E per esempio, non è vero che…

Stamattina neoargo mi ha autorizzato a scrivere senza farmi problemi.

Io rimango dell’idea che scrivo troppo, però magari sapere cosa ne pensate mi aiuterebbe a peggiorare o a controllarmi un po’… 😛

Intanto ha usato un verbo che mi ha fatto ripensare al volo ad una simpatica canzone di Max Gazzé intitolata “Cara Valentina”.

Eccola qui e… il finale è tutto per me… 😎

Emanuele

PS: ok, pausa finita, torno a studiare… 😐

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, due bimbe e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. io sono sempre dell’idea che scrivere aiuta quindi anche se ti viene lungo il post che importa se è quello che hai da dire è quello 😛 be che ben vengano io tanto li leggo 😛

    p.s. il link non è neoargo.netsons.org ma neoargo.net
    p.s.s hai sempre commentato sul netsons 😛

  2. Li leggi fino in fondo? O ti stanchi prima? 😛
    A dir la verità quelli sono i post “a cui tengo di più” e mi dispiace quando poi non si aprono discussioni con i lettori, perché sono quelle le volte in cui invece mi piacerebbe sentire una risposta. Aprire un dialogo, riflettere più approfonditamente.
    Ciao,
    Emanuele
    PS: argh, ho scritto il post dalla biblioteca molto velocemente. Adesso correggo… e controllo che feed ho su GReader. 😐

  3. Ogni volta che apro il feedreader sono certo di trovare una sfilza di tuoi articoli! Quando ho tempo è un bene, quando sono di fretta “un male”; dipende, non credo ci sia un meglio o un peggio per queste cose, e in ogni caso si può sempre saltare un articolo se non interessa, no?

  4. la penso come kobayashi :p anche se certo volte io apro il tuo blog alla ricerca di qualche articolo da leggere XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.