Guardare le cose con occhi diversi.

Quando uno spot televisivo ed un libro possono, in fondo, dire le stesse cose.

Spiega Karol Wojtyla, “l’amore non è nella donna o nell’uomo – in tal caso ci sarebbero in fondo due amori -, ma è unico, è qualcosa che li lega”. Indubbiamente, dal punto di vista psicologico è vero che ci sono due amori; ma dal punto di vista etico-morale, c’è un solo amore, oggettivo.
Concretamente, che cosa significa tutto ciò? Tutti i fidanzati e gli amici del mondo sperimentano che c’è un momento in cui non solo bisogna smettere di pensare secondo i canoni dell'”io” (amore avido), ma anche secondo i canoni del “tu” (amore oblativo), per passare al “noi”: allora può nascere la comunione. Ora, “perché nasca il “noi”, non basta che ci sia un amore bilaterale, poiché in questo, malgrado tutto, ci sono due “io”, sebbene già pienamente disposti a divenire un unico “noi”. <<In aggiunta all’amore reciproco, ci vuole “qualcosa tra le persone”, che permetta di creare “una comunità”>>, un bene comune che sia caratterizzato da un progetto: un progetto di amicizia o di coppia.

Tratto da: “è possibile perdonare?” di Pascal Ide.

Tutto può esser più di ciò che sembra. Bisogna solamente imparare a vedere la vita e tutto ciò che ci ruota intorno con una maggiore lungimiranza…

Emanuele

P.S.: finalmente ho trovato la seconda versione dello spot Swatchrivedremo mai degli spot così ben fatti?

9 commenti » Scrivi un commento

  1. Cioè non ci credo, tu hai preso la descrizione del blog dalla pubblicità swatch 😐 😐 credo che stanotte non dormirò 😡

  2. E pensa che, ancor più impressionante… vidi quella pubblicità vari anni prima!
    Mi è rimasta in testa a vita… 😕
    …e adesso sento pure una irrefrenabile voglia di tatuarmi “Swatch” sul braccio… sto peggiorando? 😕
    Ciao,
    Emanuele
    P.S.: si vede che mi segui da poco tempo… 😛

  3. tutto può essere e niente puoi avere.tutto puoi accettare se ti permetti e vuoi GUARDARE.tutti puoi amare se accetti di amarti.tutti puoi perdonare se doni a te stesso il tuo perdono.il tempo rimane,l’orologio pure le cinghiette si rompono…ah!!!!swatch,ma se te lo vuoi far tatuare non cambierai mai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. SWISS MADE io eviterei o quanto meno mettigli “a basso costo” accanto 😀

    Comunque ti seguo da un annetto però con costanza non sono da premiare? 🙂

  5. Eheh… scherzo kostanze… io e “il tempo” non andiamo a braccetto così tanto… 😐
    Comunque zobbi, attento che a fine semestre farò un compito in classe ed almeno una interrogazione! Poi vedremo se sarai preparato! 😆
    Ciao,
    Emanuele

  6. vi giuro che sto morendo dalle risate per il non-sense di quello che scrivo e di quello che scrivete voi!!!!oggi sono particolarmente SU E SCRIVO QUELLO CHE CAPITA(nella mia zucchetta)(VUOTA)????comunque mi fa sorridere,comunque!!!VI VOGLIO BENE…E LA GIOIA E’ COSI CONTAGIOSA,vero?buona giornata a tutti

  7. un piccolo pensiero per te.il tempo è dentro di noi e tu vai d’accordissimo con il tempo,solo che ti fai prendere dalla voglia di correre avanti.gustati ogni istante.pensa che è diverso e che non tornerà piu indietro,se non nel passato.goditi ogni respiro perchè non sarai più lo stesso. goditi la vita perchè è cosi breve per star male.gioisci di ogni piccola cosa perchè saprai…

  8. Pingback: Ci sono ore… - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.