Domande marzulliane…

Ieri, durante l’incontro di comunità capi, ci sono state poste dai capi gruppo due domande.

Dubito che abbiano avuto modo di parlare con Marzullo e così immagino siano frutto della loro sana pazzia.

Le domande sono:

  • Chi siamo?
  • Che cosa siamo?

A guardarle… sembrano identiche, eppure sono risultate così diverse tra loro. Due domande tipiche della psicologia cognitiva che rivelano come il nostro cervello reagisce a certe richieste.

Ovviamente non eravamo li per farci psicoanalizzare ma, con queste due domande, hanno tentato di vedere, quante persone del gruppo avrebbero dato la stessa risposta.

Su una quindicina di persone, il gruppo più grande che alla fine si è riuscito a realizzare è stato di 4 persone. Tutte le altre avevano dato una risposta (pur sempre logica!) differente.

Accade per le risposte di un semplice gioco e accade nella vita in tanti altri momenti.

Non sempre le idee diverse dalle nostre sono, necessariamente, sbagliate.

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.