Fai-da-te?! Aiaiaiai!

Che vita frenetica… ieri è stato il compleanno di Peppe e non ho avuto neanche il tempo di fargli degli auguri “telematici” (ovviamente non sono mancati quelli di persona: siam tornati dopo le 3 di notte…).

Comunque… oggi (e domani) in Sicilia si svolgono le “Botteghe della Fantasia”: attività organizzate per tutti i rover e le scolte siciliani/e.

Mi sono ritrovato così a far da logista ad una (due?) di queste… in una scuola dove lavoreranno, si confronteranno, impareranno, mangeranno e dormiranno circa 80 persone (2 botteghe appunto).

Una di quelle esperienze, tanto veloci ma divertenti per i partecipanti, quanto strazianti ed impegnative per gli organizzatori.

Ci siamo ritrovati a cucinare con 2 fornelloni e alcune pentole per 80 persone… 15 e passa litri d’acqua per la pasta (avete mai visto un pentolone di quelle dimensioni?! :-)). La parte più impegnativa è stata senza dubbio scolare e rimescolare la pasta con il condimento… alla fine abbiamo risolto in stile scout: maniche sollevate e… via di braccia. 😎
Adesso sono a casa… con le dita che puzzano (sapete che significa snocciolare qualche kg di olive?! :mad:), impegnato a masterizzare 32 cd (contenenti alcuni documenti di una delle due botteghe) da riportare domani mattina: fortunatamente potrò dormire a casa! :eeeh:

Domani mi aspetta comunque il secondo “incontro per tirocinanti”… quindi nessuna mattinata a casa a poltrire… :timid:

Meglio che vada a letto adesso… ‘notte a tutti,

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. ola…non ti conosco…non mi conosci…
    sono una scout di MN tremendamente impegnata in una ricerca di spunti x una riflessione intorno alla quaresima e al servizio che mi serve x l’uscita di noviziato di sabato…
    cerco disperatamente consigli, idee bizzarre ed originali per presentare un momento di fede che non sia barboso come quelli che di solito ci propinano i nostri maestri novizi…se ti sta a cuore la sorte di una novizia mantovana scrivi…:razz:kisses…knall89

  2. Ciao, il tema della Quaresima è sempre un tema abbastanza impegnativo. Si affronta infatti l’evento della morte e risurrezione di Gesù Cristo. E’ un periodo di riflessione e di interrogativi, un momento nel quale tutti dovremmo ricordare il sacrificio, nato dall’infinito amore, che fece Cristo per noi.
    Personalmente sono d’accordissimo nell’evitare momenti di catechesi “noiosi”, anche se, penso che all’interno di un clan o noviziato che si rispetti, certi temi vadano affrontati con una particolare attenzione.
    In reparto si gioca… noi ad esempio, qualche giorno fa abbiamo fatto un momento di preghiera nato da una caccia…: i ragazzi hanno cercato in una villa dei bigliettini dove avevamo scritto tante “buone azioni” che dovranno mettere in atto in questo periodo. E’ tempo di fioretti…
    In clan però, penso che un momento forte possa essere più incisivo.
    Prova a combinare una mini-veglia che descriva il periodo nel quale siamo entrati, accompagnando il tutto da qualche canto in tema e… perchè no, potresti lanciare anche tu, magari in modo diverso, il tema delle “buone azioni”, che indubbiamente non fanno male ad un rover ed una scolte che fanno del Servizio il loro stile di vita. 🙂
    Ciao e in bocca al lupo,
    Emanuele

    PS: se ti va, fammi sapere com’è finita… 🙂

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.