Non pensarci due volte: compra una balance bike.

Quando due anni fa Giorgia iniziò ad andare in giro con la sua balance-bike ero curioso. Ai miei tempi credo non esistessero bici senza pedali. Nei miei ricordi si passava dall’inseguire i fratelli o amici più grandi seduti su un triciclo alla magia della bicicletta con le rotelle che pian piano venivano sollevate.

Giorgia ha tre anni e mezzo e per Pasqua le abbiamo regalato una bicicletta con i pedali raggio 16″. Nei miei piani era un regalo in anticipo e credevo avremmo dovuto attendere la fine dell’estate per vederla, con calma, fare progressi (la mamma era incerta anche sulle dimensioni della bici, io molto più fiducioso). Invece è già partita e a meno di difficoltà in partenza in quanto tocca terra con la punta dei piedi e per la stessa ragione nel momento in cui deve fermarsi, sa già pedalare in equilibrio molto bene e il mio compito è semplicemente quello di correrle accanto da bravo padre terroremozionato.

Giorgia non ha mai avuto una bicicletta con le rotelle così credo che l’uso di queste nuove “balance-bike” sia fenomenale per l’apprendimento. I bambini infatti possono concentrarsi fin da piccoli nel sentire l’equilibrio seduti su un sellino senza preoccuparsi di altro.

Elena, nel frattempo, studia e tenta di imitare tutto quello che fa Giorgia e ovviamente è incuriosita dal nuovo enorme mezzo. Chissà che dopo aver imparato a camminare in anticipo rispetto alla sorella tra un po’ di tempo non riesca a stupirmi anche lei…

Emanuele

8 commenti » Scrivi un commento

  1. Sei passato direttamente alla versione senza pedali? Anche io ho preso una 16″ e praticamente non tocca… quindi gli sto facendo fare un periodo di apprendimento alla pedalata con le rotelle montate…

    • Si, Giorgia è passata direttamente dalla balance bike alla bicicletta normale. Quel che mi ha sorpreso è che abbiamo iniziato ad usarla più frequentemente settimana scorsa perché da Pasqua erano mancate le occasioni quindi il passaggio è stato rapidissimo. Per quel poco che so (ho letto in giro) in realtà dovresti evitare del tutto le rotelle se hai una balance bike. Piuttosto fallo stare un altro po’ su quella e passerà alla bici con i pedali quando toccherà terra. Montare le rotelle significa un po’ dire al suo cervello “non preoccuparti dell’equilibrio, facciamo noi” (che è un po’ quello che accadeva a noi mentre i nostri genitori speravano magicamente di vederci pedalare liberi). Giorgia ha imparato come pedalare in 2 pomeriggi: le mie due semplicissime regole erano “guarda sempre avanti e pedala sempre”. Mentre provava non ripetevo altro finché in pochi giorni è andata.
      Ciao,
      Emanuele

  2. Ciao Manu!
    Vorrei incorniciare questa conversazione tra papà!
    P. S. Manu, devi aggiornare la frase profilo: i pesciolini forse sono sempre gli stessi, le bimbe sono aumentate. 😊
    Ciao, Robi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.