I colori della nostra vita.

Acero
Manca un mese al Natale e oggi mentre raccoglievo le foglie in giardino riflettevo su quanto bello sia questo periodo della mia vita. Sono contento, soddisfatto e appagato. Non so se era previsto così da Dio dal fato o dal caso o se tutto sia totalmente nelle nostre mani, frutto di impegno e dedizione, ma non posso che esser grato per quel che ho: non avrei neanche saputo immaginarlo un decennio fa.

Mi domando spesso quanto durerà perché – lo so – nulla è eterno. E’ uno sforzo stupido, un inutile tentativo di controllo del domani frutto della paura che prima o poi qualcosa sfugga di mano, qualche equilibrio cambi o inevitabilmente tutto si trasformi in una nuova dimensione. Mia moglie mi ricorda sempre che è bene imparare a concentrarsi sull’oggi e interiormente questo è l’esercizio che sto imparando a fare.

L’acero oggi aveva dei colori stupendi, ai miei occhi le sue foglie sembravano tante stelline e nel silenzio di un pomeriggio autunnale le ho raccolte una ad una.

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.