Shake up the happiness! =)

Trrrrrrrrrrrrrrrrattenetemi!!! :joy:

Oggi pienone di belle notizie tanto che mi dispiace non poterle dividere in gioie e giorni diversi. Un entusiasmo per notizia, così come meriterebbero!

Vedo di andare con ordine ma so che per ora scrive più il cuore che il cervello e così le parole volano come vogliono loro.

In primis, mentre tornavo a casa dal lavoro, mi chiama un amico: Manu, hai passato i primi due esami di abilitazione!

E già lì, ti verrebbe voglia di lasciare la macchina coi fari accesi nel traffico e ballare con le prime tre persone infreddolite che incontri! Ne ero sicuro, dentro me ero certo dell’esito tanto che li avevo vissuti con molta tranquillità, ma oggi è arrivata la conferma! Adesso mi aspettano altre due prove e così, so già che l’8 Febbraio sarò nuovamente a Palermo! 🙂

Chiuso quest’argomento, andiamo al prossimo che – cavoli – sembra sminuire la prima notizia!

Non so come dirlo diversamente così vado al sodo: domani vado a Teramo!

In queste prime due settimane, in azienda, mi sono occupato di costruire un sistema di simulazione di segnali da dare in pasto ad un marchingegno industriale (una stampante a rullo a sei canali) che dovrà registrare i dati di temperature, pressioni, voltaggi di una macchina dedita alla preparazione di un medicinale in bottiglia (il committente è una grande azienda farmaceutica).

Per questo motivo – in questi giorni – tornavo già felice a casa perché dopo anni di giochi all’università finalmente dovevo occuparmi di un sistema reale, di un problema concreto, di un progetto stimolante, ma adesso è arrivato anche il tempo per un primo collaudo col cliente!

Oggi ci siam divertiti (in azienda) a testare quella stampante a sei canali giocando coi voltaggi ed i segnali in ingresso che generava il mio programma; domani mattina però parto col boss per un primo incontro perché sarò io – in quella grande-azienda-farmaceutica – a spiegare come impostare il sistema, come avviarlo, come dargli in pasto i dati e come assicurarsi che vada avanti per mesi senza problemi… 😎

Ovviamente visto che non arrivo a tornare in giornata, domani notte dormo a Teramo in albergo (paga l’azienda!) e rientro a Milano giovedì. :joy:

Non vedo l’ora d’essere là… e speriamo non sorgano complicazioni!

(adesso corro a cena e nanna che domani la sveglia suona alle 6 e devo capire come prender sonno…). 🙄

Emanuele

PS: l’ho descritto per filo e per segno perché il primo progetto merita d’esser ricordato a vita… 🙂

9 commenti » Scrivi un commento

    • Grazie Marica! Sono già al lavoro, tra un po’ si parte! Ma quindi sei in Abruzzo anche tu? Ti pare che l’ho capito se alla fine sei partita o meno? 😛
      Buona giornata!
      Ciao,
      Emanuele

  1. eheheh, alla fine sono partita e sono arrivata! 🙂

    ti consiglio una cena a base di arrosticini allora, a meno che tu non sia vegetariano!

    • Marica, arrosticini mangiati (e anche nel posto adatto: un ambulante per camionisti… :-D). Buoni ma anche in Sicilia se vuoi mangiare “porcate” trovi pane per i denti… dalla milza alle stigghiola… 🙄
      Grazie Valentina! Sono appena rientrato! 🙂
      Ciao,
      Emanuele
      PS: Marica, ma tu non dovevi andare a Roma?! 😮

  2. Pingback: L’Audi dei balocchi. - …time is what you make of it…

  3. Pingback: E’ iniziato il venti undici (o due zero uno uno che dir si voglia)! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.