Una ruota, un cerchio.

Emanuele sul mononiclo

Yuko, tu sarai completo come poeta solo quando nella tua scrittura
fonderai nozioni di pittura, di calligrafia, di musica e di danza.
E, soprattutto, quando padroneggerai l’arte del funambolo.

Tratto da: “Neve” di Maxence Fermine

Non credo di aver già padronanza di tutto ciò che la vita ti chiede, mi piace però l’idea di fondere insieme ogni cosa.

Emanuele

PS: tra qualche giorno un piccolo video… stay tuned… 🙂

50 commenti » Scrivi un commento

    • Il problema non è la ruota che scappa da tutti i lati, il problema sei tu che ti arrendi! (è uno stile di vita…).
      Ciao,
      Emanuele

    • Sono un panda. Sono una Fiat Panda con una ruota sola. Che poi – la Fiat Panda – l’ho realmente. E allora, cosa sono? Se mi guardo allo specchio non vedo una Fiat Panda, ma tu mi dici che sono un panda. E mi confondo. E non dirmelo mentre pedalo che poi rido e cado! :dogarf:
      Ciao,
      Emanuele

    • Boh, io se cerco di capire il carattere di una persona guardo gli occhi. Secondo me – in alcuni – si intravede l’anima al volo da lì. 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • E ancora ho da imparare di tutto… però ormai le cose base (andare dritto e girare) so farle… :joy:
      Oggi c’è un sole spettacolare! Buona domenica donna sicula! :joy:
      Ciao,
      Emanuele

    • Roberto, mille mila numeri numeri! Ma è questo il bello. Alla fine si impara… 😎
      Marta, non è questione d’esser pensierosi. A me, gli occhi, colpiscono più di ogni altra cosa. E poi, non mentono, parlano anche nel silenzio e dicono sempre la verità. 🙂
      Robi, si in realtà stavo facendo footing (però coi jeans :-D). Comunque la foto è di mia sorella che ha un’arte in mano…
      Ciao,
      Emanuele

  1. Non si può essere così pensierosi in un primo momento 😯
    Dovrai pur guardare qualcosa solamente per gusto estetico!

  2. Scommetto che hai usato photoshop 😛
    E dai che scherzo … 😆
    Complimenti a te e anche al fotografo; sul serio, la foto è bellissima!
    Ciao

  3. che bellooooo! :dogarf:

    Un’altra cosa che mi affascina e che ho avuto modo di vedere sabato in pieno centro a Roma, erano ste due ragazze su quei trampoli altissimi che si destreggiavano in mezzo alla folla…
    Chissà che bello il mondo da lassù :eeeh:

    • Valentina, è bellissimo il monociclo! :joy: E’ di una difficoltà indescrivibile all’inizio… ti sembra che non potrai mai rimanere su quella ruota perché in effetti non hai punti d’appoggio su tutte e 4 le direzioni… ma quando inizi a prender confidenza, quando inizi a trovare l’equilibrio dentro di te, fare due pedalate è qualcosa di paurosamente bello! Non hai vincoli, non sei appoggiato a nulla… eppure pedali… :joy:
      Marta, pace sicuro… ma adesso spiegami cosa guardi tu! 😮
      Ciao,
      Emanuele

    • E che ci guardi?! No no, spiegami… sono curioso perché proprio non capisco! Quelle di una donna come devono essere? E quelle di un uomo? Cosa riesci a capire dalle unghia?! 😀
      Ciao,
      Emanuele

  4. Non so cosa capisco è una cosa che pretendo dal mio futuro uomo. Che abbia le unghie curate ( non con lo smalto s’intende ) , e che non se la mangi.

    Poi può avere gli occhi marroni verdi o blu , quello non mi interessa e neanche lo guardo. Ma le unghie sono le unghie. 😉

    • Ah concordo. Cioè, io non le guardo ma amo che siano “al naturale”. Forse perché il mio ideale di donna è acqua e sapone il più possibile… 🙂
      Io comunque non le mangio ma neanche le coloro ovviamente. 😀
      Oh, ma il cervello non ti interessa minimamente? 😛
      Ciao,
      Emanuele

  5. Dimmi come si fa a giudicare il cervello di qualcuno alla prima botta e ti risponderò 😎

  6. Gli occhi non possono mentire. Bisogna saperli osservare però… lo sguardo di una persona incavolata solo superficialmente è diverso da una che lo è nel suo profondo. Idem una persona felice realmente o solo di facciata. Gli occhi raccontano chi sei, cosa vuoi dalla vita, come ti senti. I tuoi sono di una persona, ad esempio, che secondo me non ama stare al centro dell’attenzione. Mi sbaglio? 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  7. E chi lo dice che gli occhi non possono mentire? C’è una cosa scritta che lo conferma? Una poesia? Capisco quello che dici ma non puoi smentire il contrario.

    Comunque sì , non amo stare al centro dell’attenzione ma ora mi devi spiegare che occhi ho.

    • Gli occhi possono mentire… ma mentono a se stessi e si smentiscono. Gli occhi possono mentire superficialmente ma rimangono comunque lo specchio dell’anima… 🙂
      Beh, non so descriverti i tuoi occhi in modo da spiegarti come mi parlano, però come vedi sono ottimi indicatori…
      Ciao,
      Emanuele

  8. Cari Emanuele e Marta,

    carina la vostra storia…
    ma c’e’ un modo di uscire da questo thread di emails? :worry:

    Poi pero’ fatemi sapere come va a finire tra voi due :love:

    Marica

  9. Manu i miei occhi non sono ottimi indicatori , te l’ho chiesto apposta. Non sapendo come ce li ho come fai a dire una cosa simile? Puoi certo affermare che “non sono una persona che ama stare al centro dell’attenzione” dall’idea che ti sei fatto di me , da cosa lascio trapelare scrivendo. Non dagli occhi.

    @Marica: Come va a finire tra noi due?! 😆

  10. Marica, per rimuoverti dalla sottoscrizione ad un post, puoi cliccare sull’indirizzo che ti appare nell’e-mail (c’è scritto tutto, basta leggere… il plugin l’ha fatto camu, l’altro emigrato che seguo! :-P), se hai difficoltà, ovviamente dimmelo che ti rimuovo io!
    Marta i tuoi occhi li ho visti nella foto che hai pubblicato con WordPress! E’ vero che adesso conosco come sei anche da ciò che scrivi… ma l’avrei detto anche prima! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  11. Pingback: Passi veloci e appassionati! - …time is what you make of it…

    • Sbagli, come vedi è ancora lì! Ma in fin dei conti… qual è il problema? Comunque – in effetti – ti valutavo in base ad un solo occhio! 😛
      Ciao,
      Emanuele

  12. Non è un grande problema , l’ho levata punto. Non capisco come fa ancora a essere in giro.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.