Gravità.

Non voglio invecchiare solo. Da ciò che vivo cerco sempre di cogliere un insegnamento e il silenzio della casa di questi giorni mi sta facendo riflettere su quanto si possano sentire sole certe persone. Quelle persone che poi si buttano tra i binari della metro. Proprio quella metropolitana che li trasportava da un lato all’altro della loro città. Da casa al lavoro e viceversa. Mai una fermata in più, mai una in meno.

Chissà quale sia il loro ultimo pensiero. Chissà cosa passa per la mente di questi individui mentre scendono – silenziosamente – le scale mobili di quella fermata. L’ultima.

Eppure hanno un lavoro, una casa, uno stipendio. Apparentemente diresti sempre che sono “messi bene”.

Una sera di Maggio, a Milano, ho visto in un ristorante un uomo sulla quarantina, ben vestito, cenare da solo in un ristorante molto elegante. Chissà, magari era solo una fortuita coincidenza, magari era l’unica cena da solo della sua vita, eppure a me, quella scena, ha messo tristezza.

Non voglio arrivare a quarant’anni, entrare in un ristorante, ordinare un primo ed un secondo e non avere nessuno con cui parlare.

Io credo sempre che il futuro vada costruito. Credo che quella pazza decisione di uccidersi di certe persone sia anche frutto delle loro scelte poco oculate fatte gli anni prima, quando la carriera è stata messa su un piedistallo e tutto il resto era un contorno. A un bivio non si arriva mai senza aver percorso prima una strada.

Preferisco rimanere povero, vivere senza la bella camicia o il bel lavoro ma… no, non invecchierò solo.

(Anche perché sentire la lavatrice centrifugare mentre rifletti non è il massimo).

Emanuele

5 commenti » Scrivi un commento

  1. E’ UN PENSIERO KE SPESSO AFFLIGGE ANCHE ME…PER QUANTO SIA BELLA A VOLTE LA SOLITUDINE…E’ PUR SEMPRE SOLITUDINE…SOLO KE A VOLTE NON E’ SEMPLICE, CONDIVIDERE UNA VITA CON I TEMPI DI OGGI NON E’ PIU’ UN COMPITO FACILE CREDO SIA IL MESTIERE PIU’ DIFFICILE….MI CAPITA DI GUARDARE I MIEI GENITORI E CHIEDERMI COME FANNO???CERTO ANCHE LORO HANNO I LORO MOMENTI SI E QUELLI NO MA NON SI SONO ARRESI DOPO QUALCHE MESE DI FIDANZAMENTO…COSA KE ORA SUCCEDE TROPPO TROPPO SPESSO…KE FINE HANNO FATTO I VERI SENTIMENTI??SONO DIVENTATI PRECARI ANCHE QUELLI…E’ QUESTA LA RISPOSTA AL MIO PERCHE’…

    • Il punto è che non sono scomparsi i “veri sentimenti”. E’ scomparsa la gente disposta a SACRIFICI pur di portare con onore quei VALORI che ha dentro di se. Siamo tutti comodisti e appena una cosa diventa dura, preferiamo cambiarla. L’usa-e-getta non solo uno stile del commercio…
      Ciao,
      Emanuele

  2. Pingback: Bella vita (se durasse). - …time is what you make of it…

    • Nono… volere è potere e chi la dura la vince! Sono stra-convinto che non rimarrò solo perché è qualcosa che proprio non mi piace. 🙂
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.