A breve sarò ricco e non scriverò più qui.

Ci son due notizie. Quella bella è che a breve sarò ricco da farvi schifo, quella brutta è che probabilmente non aggiornerò più questo blog.

Magari i più attenti se ne saranno già accorti, ma da un paio di giorni sulla destra trovate la categoria Penna e calamaio in cui ho raccolto tutti quei testi che – prima possibile – dovrete prendere, mandare ad un editore diquelliseri, stampare in un milione di copie e vendere ad altrettante persone ad un prezzo minimo che mi riservo di stabilire successivamente.

Certo del vostro impegno in tal senso da oggi inizierò a godermi la vita nella maniera più materialistica che si possa immaginare. 😎

E’ stato un piacere,

Emanuele

PS: il nostro premier riesce a farsi votare e tener saldo il posto di Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica italiana (mica pizza e fichi) promettendo di sconfiggere il cancro e io non devo diventar – semplicemente ricco – scrivendo tre cavolate da queste parti?! 😕

6 commenti » Scrivi un commento

    • Eh ma prima qualcuno dovrà pubblicarmi ciò che ho scritto… 😐
      Che poi, scherzi a parte, chissà se lo scriverò mai un libro.
      Ciao,
      Emanuele

  1. io avrei detto il contrario, non sarebbe forse un bene se fosse questo l’ultimo posto e un male se tanti soldi finissero nelle mani sbagliate?

  2. D’accordo, tua madre è fuori a Milano. Quindi lei non può essere stata a drogarti. Quindi è stato il maggiordomo. È sempre il maggiordomo….

    • Peccato che per ora io sia il maggiordomo di me stesso… 😛
      [in questo momento la lavatrice sta centrifugando la seconda lavata… 😡 ].
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.