Nanismo?

Qualche giorno fa ho scattato questa foto. Giuro che la frase non continuava.

Io e te tre metri

Da quel giorno mi chiedo: erano un metro e cinquanta l’uno?

Però… l’amore è amore vah. Anche loro meritavano una scritta su un muro. 😀

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

7 commenti » Scrivi un commento

  1. Forse era un messaggio in codice di qualche terrorista: “Io e te, 3 metri… di filo ed un detonatore” … BOOOOMM!

    Ok, ok, ho detto la stronzata del giorno 😛

  2. Prima o poi pubblicherò quella che ho scattato a Napoli, alla villa Floridiana (controllare per credere). C’era scritto “io e te tre metri… sottoterra” 🙂 Molto allegra, direi!

  3. La mia teoria e’ che, vista la profondita’ delle relazioni in quello stile, si siano lasciati prima di finire la scritta. Oppure non mi dispiacerebbe se fossero stati arrestati. O pestati da una banda di tamarri, non so. Si si, pestati credo sia la migliore…scusate, sono allergico

  4. Bella camu, voglio vederla! 😀
    Eheh Ska, anch’io non apprezzo… né chi va ad imbrattare i muri, né chi pensa che siano necessarie queste cose per tener vivo un rapporto.
    L’amore si basa su ben altro… 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  5. l’sms più bello che ho ricevuto è stato: io e te tre metri di cannone.
    bhè, non erano proprio tre metri, ma di cartine Rizla ne abbiamo usate diverse 😀

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.