Ho i brividi.

E’ iniziata Zombie dei Cranberries e mi attende un’altra giornata piena.

Di pomeriggio in sede, prima a completare le sistemazioni, e poi per una mini-fiesta con i ragazzi che hanno davvero lavorato sodo questo mese

Poi volo in palestra ed infine, stasera stanotte, finisco di sistemare il computer di quel mio amico.

Domani poi… già dalla mattina a sistemare il luogo del campo dove faremo il pernottamento di apertura.

Di pomeriggio “si da inizio alle danze” e fino a domenica sarò impegnato senza sosta.

Io, non so perché… ma queste settimane mi stanno sembrando bellissime.

Non mi fermo più. Dormo poco, ma non sento la stanchezza.

E non mi sto dando alla pazza gioia, non vado ogni sera per locali o cose così. Tutta le mie forze si stanno concentrando sui miei obiettivi!

C’è una strana forza vitale… ed ogni sera ringrazio Dio e gli chiedo di donarmene ancora per il giorno dopo.

Ah, dopo tre settimane, complice anche il mio fisico longilineo, inizio a rivedere le curvette degli addominali sulla pancia… che figata! 😛

La mia amica è messa a correre e fare cyclette come un criceto nella ruota… (ok, sono cattivo… :-P), mentre a me quei 600-800 addominali a settimana stanno dando soddisfazioni… 🙂

Perché Zombie? Perché circa 5 anni fa era bello uscire in macchina con gli amici e iniziare a cantare a squarciagola… era “il periodo” di queste stupidate. Mi ha fatto ripensare a quelle serate… ed alla mia 500 sempre strapiena di gente!

Vado a pranzare…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.