I am Mr. Lonely

Adoro il mio blog perché mi permette di rivivere il mio passato.

Alcuni anni fa, sentendo Lonely di Akon, scrivevo così.

Adesso, non posso dire di non essere “lonely” però non mi lascio neanche abbattere.

Il cantiere mi ha lasciato tanta bella musica in testa ed una di queste è Beppeanna della Bandabardò.

“Se mi rilasso, collasso”. E’ per questo che continuo a tenermi occupato. Mi conosco… e non voglio cadere nei miei pensieri. Non voglio fare passi indietro. E’ un “Emanuele” che non sopporto quello… troppo sensibile. Troppo influenzabile. Troppo poco sicuro di ciò che è.

Continuo ad essere riflessivo… ma non significa che debba necessariamente diventare preda dei miei pensieri.

Adesso vado a pranzo, poi a studiare da un collega… spero che in Vespa possa sentire nuovamente tanta bella musica come ieri pomeriggio.

“Ho sempre un piede sul motore…”.

Emanuele

P.S.: in questi giorni sto ricevendo tanti commenti davvero interessanti. Mi dispiace non avere il tempo di rispondere sempre a tutti… penso che sia un peccato anche perché ci sono tanti spunti di riflessione che vengono inevitabilmente persi. Devo trovare un modo per valorizzare anche i commenti. Chissà… magari un giorno, sarete proprio voi il mio tumblr… 😉

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

  1. non voglio farti pensare,soprattutto al PASSATO,ma riflettere è la cosa giusta da fare.anch’io COM’ERO E COME ERAVAMO non mi piacevo,ero insicura,impaurita dal perdere la persona amata.morale: l’ho comunque persa(come fosse un’oggetto?)mi ero persa in lei.SBAGLIATO!!!VOLA VELOCE SULLE ALI DELLA MUSICA E NEL VENTO…cos’è un tumblr???ciao

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.