Buon campionato a tutti.

Stanotte, come uno scemo, ho aspettato le quattro per vedere le qualifiche di F1.

Questo weekend inizia infatti il campionato 2007… senza Schumacher dopo 15 anni.

La Ferrari, dopo aver mostrato i muscoli per tutto l’inverno… e dopo aver mantenuto la testa nelle prove libere, s’è persa in un bicchier d’acqua. Anzi, in un guasto al cambio.

Si, Massa stanotte, durante il suo giro di qualificazione per la seconda sessione ha avuto un problema al cambio che l’ha costretto a fermarsi. Peccato.

Era nero lui ed ero triste io. La Ferrari ha il potenziale per iniziare una stagione superlativa, nonostante si siano fatti vedere (soprattutto stanotte) tanti talenti nascosti.

Partirà dalla sedicesima posizione. Un posto davvero immeritato.

Fortunatamente si piangerà con un occhio solo. Sebbene la gara di Felipe sia tutta in salita (sperando che ci siano occasioni di sorpasso in pista…), il neo ferrarista Kimi Raikkonen ha fatto proprio quello che tutti si aspettavano da lui.

Ha portato la Ferrari in pole position.

S’è fatto vedere poco durante l’inverno, Massa era spesso davanti a lui. Stanotte… si è messo davanti a tutti.

Sono sicuro che la gara di domani (ore 4.00 in Italia) non sarà noiosa. Alonso parte accanto e dietro di loro uno splendido debuttante, Hamilton, partirà in quarta posizione con la seconda McLaren.

In bocca al lupo a tutti… e che vinca il migliore.

Ovviamente mi auguro che le rosse finiscano davanti a tutti. 🙂

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Si, troppo sfortunato. Comunque la gara ha dimostrato un potenziale enorme per la Ferrari. Massa nonostante il traffico, quando aveva strada libera riusciva a fare i tempi di Raikkonen.
    Raikkonen ha dato anche un secondo al giro alle McLaren.
    Penso che questi dati, attualmente, si commentino da soli… :joy:
    Ciao,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.