Non posso vivere senza lei.

Ci sono momenti nei quali ti rendi conto che… non puoi vivere senza lei.

Alle 7, all’idea di poterla rivedere, ero tornato tranquillo… avevo dimenticato tutti i motivi per i quali litigavo.

Non so stare senza, non sopporto l’idea che “non ci possiamo vedere” per un qualsiasi impegno, mio o suo. Studiavo… ma mi sentivo imprigionato, non trovavo modo di liberarmi per vederla… e così, distraendomi diventavo più calmo… ma non perchè non volessi sentirla… ma perchè ero obbligato a stare in quella condizione.

Domani la rivedrò… e non voglio che nessuno mi rubi un secondo da passare con la mia pulcina.

Emanuele

PS: domani esame di “economia per ingegneri” …chissà come andrà (primo appello – primo ritiro?!)

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.