Il futuro è davanti.

Valigie su un rettilineo

Ho capito anche il vantaggio della immobilità in un punto del mondo: guardando il passare delle stagioni da uno stesso punto, si viaggia comunque insieme alla terra (…). Ma il bisogno del viaggio resta imperioso come un desiderio carnale; e allora ho ripreso ad andare e lo farò ancora, in un modo o nell’altro, finché ne avrò la forza.

Marguerite Yourcenar (scrittrice francese)

Emanuele

(photo credits)

5 commenti » Scrivi un commento

  1. Bellissimo!

    Bellissima la foto… che tra l’altro dovrebbe essere dalle mie parti, vero?

    E bellissima la frase… perche’ il desiderio di viaggiare e’ come un fuoco che brucia dentro… ehhhhh…. non mi ci far pensare…

    • Purtroppo l’autrice della foto non ha indicato il luogo dello scatto… comunque, confermo, è proprio una bellissima fotografia! 🙂
      Riguardo al viaggiare, mi piace leggerla in entrambi i sensi: sia come voglia di esplorare il mondo, sia come necessità interiore di non fermarsi mai su qualcosa che si crede un punto d’arrivo.
      Ciao,
      Emanuele

    • Oh, ti direi “Sempre allegri” della Bandabardò… ma forse è troppo accesa. Che ne dici di “Quando non sai” di Cremonini? Mmm… deprimente? 😛
      Dai, togli quella faccina… 🙂
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.