Ascolta, il rumore delle onde del mare…

Sono tornato ieri sera dal campo estivo ma ho ancora decine di emozioni da catalizzare, per questo penso proprio che vi racconterò com’è andata solamente più in là. Questo campo ha segnato la fine di un’era e questa cosa mi dispiace in maniera incredibile.

Adesso però… MARE! La mia estate forse inizia stamattina visto che subito dopo l’esame sono volato al campo estivo e prima – la sabbia – l’avevo vista solo di sera (una volta!).

La Vespa è già pronta… tovaglia sulla sella e via! :joy:

(e le sorprese continuano di pomeriggio…). 😎

Emanuele

10 commenti » Scrivi un commento

  1. Pingback: La ville de l’amour… - …time is what you make of it…

  2. ohi.. che significa “Questo campo ha segnato la fine di un’era”??

    cmq tornata pure io dal campo EG.. una cosa spettacolare.. su 12 giorni, 7/8 sono stati di pioggia intensa e temporali, un casino allucinante, ma i ragazzi che assolutamente nn volevano tornare a casa..
    mi sono caricata alla grande, anche se ero sfinita in realtà.. nn vedo l’ora di ricominciare, anche se a dire il vero.. chi ha mai smesso?? 🙂

    te tutto bene? finite le vacanze?

    marianna

    • Marianna… bentornata (sia su questo blog che dal tuo campo estivo!). Mi dispiace per le condizioni meteo ma volere è potere, e poi “non esiste bello o cattivo tempo…” così sono felice di sentire che i ragazzi non avevano alcuna intenzione di tornare a casa! Non ho smesso neanch’io in fin dei conti. Già si parla di guidoncini verdi, pernottamento, riunioni di Co.Ca. pre-apertura e così via…
      Intanto, la fine di un’era è perché l’anno prossimo cambieranno tante cose e io, probabilmente, cambierò città. :-S
      Ciao,
      Emanuele
      PS: si… vacanze stra-finite. Veloci ma piacevoli quest’anno. Considera che ho finito di studiare il 24 Luglio e ho ripreso a studiare il 23 Agosto. Neanche un mese di pausa… ma va bene così! 🙂

  3. anche da me ci sono già in ballo i guidoncini verdi, tra un paio di settimane.. stasera prima staff post campo, la settimana prossima prima co.ca. ..pazzesco, nn mi sono neanche resa conto che un anno è finito che già ci ritroveremo alle iscrizioni e ai passaggi..

    curiosità.. da che città a che città??

    • Eheh… credo che siamo tutti così ormai. Io però le prossime riunioni le farò giusto per “passare il testimone” e quindi fare verifica, dare il più possibile indicazioni e… salutare. E’ qualcosa che dentro mi pesa in una maniera che ancora non so né descrivere né esternare (tant’è che questo post ne è testimone…), però so che nella vita “ogni cosa ha il suo tempo” e per ora è anche tempo di “fermarsi per formarsi”. 🙂
      Ciao,
      Emanuele
      PS: se tutto va – secondo gli attuali piani – passerò da Palermo a Milano… dici che ne vale la pena? 🙂

  4. wow, decisamente più nelle vicinanze.. 😛

    ne vale la pena?
    nn te lo so dire purtroppo.. a milano ci sono stata un paio di volte, ma per me è troppo caotica.. poi dipende sempre dal motivo per cui vai..
    ma se il tuo cuore (mettiamola così) ti dice di andare, allora sì, ne vale la pena! 🙂

    • Più che il cuore, è il lavoro a dirmi di andare… però – in questo periodo della mia vita – sarei capace di andare persino in Alaska e non soffrire, così la cosa non mi preoccupa più di tanto. Sarà un bel cambiamento che affronterò col solito entusiasmo… 🙂 (se deve avvenire realmente…).
      Ciao,
      Emanuele

  5. Pingback: Dirò che ero in acqua un giorno sì e l’altro pure. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Provando le comunità milanesi. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.