Burn after yahwn…

Locandina film Burn after readingSarà che non so apprezzare l’arte dei fratelli Coen, ma ho appena finito di vedere Burn after reading con due amiche e un amico e mi è sembrata una palla colossale. Troppo spento il film fino al colpo di pistola in fronte e da li in poi si risolve tutto fin troppo velocemente come se non fossero stati calibrati bene i tempi.

E dire che il cast (Brad Pit, George Clooney) prometteva bene… il primo però fa una parte idiota, il secondo non è così incisivo.

Non so, mi ha lasciato l’amaro in bocca… comunque adesso è ora di spegner le luci e dormire. 🙂

‘notte,

Emanuele

7 commenti » Scrivi un commento

  1. Nemmeno a me è piaciuto particolarmente. Più che altro perché c’è un’ironia agrodolce dietro e, quando finisce, come dici tu, ti lascia l’amaro in bocca. Mi ha messo addosso tristezza, ecco. 😮

  2. Anche a me non e’ piaciuto, scorre in modo piuttosto strano e la trama non e’ delle migliori. 😕

    • Oh, avevo paura d’esser l’unico a non saper apprezzare questo film. Ho letto che i fratelli Coen hanno uno stile molto particolare nelle loro storie, però decidere le sorti di un intero film con un dialogo finale che racconta la conclusione di tutti gli intrecci mi sembra incredibile!
      Ciao,
      Emanuele

  3. La moglie ed io l’abbiamo rivisto qualche sera fa, la prima volta era di quelli ripresi dal cinema con l’audio che rimbomba, e pensavamo non ci fosse piaciuto per quello. Però anche in HD con Dolby Digital, c’ha fatto lo stesso effetto. Tranne un paio di scene dove Brad fa veramente pisciare dalle risate (la telefonata a Malcovich, bisogna ammettere, è divertente) per il resto nulla di che… e Brad fa pure una brutta fine!

    • Si Brad (posso dirlo? ok lo dico…) fa il minchione durante il film e l’unica cosa bella del film è il suo essere idiota. Però è un peccato non si può ridurre un film ad una scena e un attore di quel calibro ad una parte così! No?
      Ciao,
      Emanuele

  4. Come hai ben detto tu non apprezzi l’arte dei fratelli coen, chi guarda i loro film sa esattamente cosa lo aspetta; o una trama semplicissima che con persone normali sarebbe risolta subito ma con degli emeriti idioti viene resa complicatissima (almeno per loro) o film scuri in stile “no country for old man”. Comunque questo nemmeno a me ha fatto impazzire, ti invito a vedere se vuoi: Fargo, Il grande Lebowski, Fratello dove sei? e Ladykillers. 😉

    P.s. dai che oggi l’ho trovato il tempo per il pc 😀

  5. Sisi, ne sono stra-convinto Zobbi, probabilmente chi conosce lo stile apprezza il film perché manterrà uno stile ben definito. Per tutti gli altri… risulta un film spento. 😐
    Ciao,
    Emanuele
    PS: argh e io che speravo in un commento da Android! 😛

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.