Ho un po’ di paura.

La fate una preghierina per me? Ho paura d’essermi fatto abbastanza male.

Sto andando dal medico per farmi prescrivere una radiografia alla schiena… 🙁

Emanuele

Aggiornamento del 23 Novembre 2009, ore 17:22:

Fortunatamente non è nulla di grave… solo una grande contrattura muscolare. Una settimana di iniezioni (mattina e sera! :-|) e tanta pazienza. Al momento non riesco neanche a piegarmi in avanti fino a raggiungere con le mani le ginocchia. E’ assurdo come sia bloccato… e fortunatamente non c’entra la palestra (anche perché, per via degli esami, non ci vado da lunedì scorso…).

9 commenti » Scrivi un commento

    • Ma che ne so Piero… credimi, in questo periodo avevo sempre qualche dolorino ma immaginavo fosse il fresco preso in Vespa o qualcosa simile! Stamattina mi son svegliato bloccato tanto da non poter prendere neanche un piatto dalla lavastoviglie!
      Ora ho messo una “strip” di Dicloreum e stasera inizio le iniezioni… spero di riprendermi prima possibile! 😐
      Ciao,
      Emanuele

  1. Che hai cambinato ? Comunque purtroppo è facile farsi male alla schiena basta un movimento fatto male … per fortuna alla fine è solo un po’ uno sbattimento per le iniezioni ma non è niente di grave

  2. Da come la mettevi nella prima riga sembrava fossi caduto in Vespa o qualcosa di simile, invece dal commento sembra che tu abbia fatto “tutto da solo”: non so dire se sia meglio o peggio dato che ormai il danno c’è, quindi…buona guarigione!

    • Mamma che catastrofico Kobayashi! In realtà ero abbastanza preoccupato perché sollevando pesi in palestra non è mica impossibile avere problemi alla colonna vertebrale… cerco sempre di starci attento ma non si sa mai! Comunque ci vorrà pazienza… intanto col Dicloreum il dolore è più accettabile, stasera inizio con le iniezioni!
      camu, è la protettrice delle colonne vertebrali? 😛
      Ciao,
      Emanuele

    • Lori, oggi meglio… anche se stamattina ho fatto la seconda iniezione. Stasera ne farò un’altra… l’antidolorifico attenua di molto il dolore anche se in alcune posizioni il “bruciore” c’è sempre. E’ assurdo che mi sia successo! Ancora non mi spiego come! 😮
      Ciao,
      Emanuele

  3. Pingback: Al posto giusto, al momento giusto. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.