Thoughts e il vecchio maquillage.

Post remunerato. Come al solito vale una pizza e una birra… ma se le pizze si sommano… 🙂

~~~

C’è poco da dire. Thoughts s’è rifatta il trucco ma non come una primadonna che anche appena sveglia risulta affascinante. S’è rifatta il trucco come una vecchia bacucca che cerca di nascondere un progetto web poco accattivante.

Se, infatti, l’homepage risulta adesso più gradevole alla vista, non si può dire lo stesso del resto del sito che propone una struttura molto anni ’90 con sezioni ben delineate e suddivise e colori con tonalità forse un tantino troppo cariche.

L’homepage però, non si salva da un altro punto di vista: l’usabilità. Trovo assurdo che le icone (quei grandi bottoni) in homepage siano lasciati come semplici immagini. Bastava poco per redirezionarli verso parti del sito interessanti all’utente.

Pagano per farsi conoscere in giro, ma non spendono altrettanti soldi per migliorare il loro prodotto. E’ una delle cose più brutte che possano capitare… funziona alla Microsoft perché hanno un bacino d’utenza decisamente più grande. Si son convinti per caso di potersi comportare allo stesso modo?

A pensarci bene, non è neanche la prima azienda che sul web si propone con portali poco utili e/o accattivanti, però il naso si storce molto di più quando a ritrovarsi in tali condizioni è un progetto che punta tutto sul web.

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.