Acquario, pianoforte, letto, università…

Questi giorni sono volati, oggi però sono tornato all’università. E’ stato strano perché ero reduce dalla prima notte nel mio letto dopo 3 giorni e così non ero totalmente sveglio a lezione.

Comunque… mio padre sta meglio, tanto che i medici non han permesso che rimanesse qualcuno per la notte (non so se sia legato alla morte di quell’uomo la sera prima).

Oggi pomeriggio ho cambiato l’acqua all’acquario e ho come l’impressione che uno dei due pesciolini non ci sia più. 😐 Lo cercherò più attentamente… il problema è che essendo microscopici ed identici, o li vedo insieme oppure potrei anche scambiare benissimo uno per l’altro.

Intanto adesso c’è il pianoforte che suona, credo Bach. Mio fratello si è seduto li da una mezz’oretta ed è bello perché significa che pian piano sta tornando la serenità un po’ a tutti. In questi giorni non l’aveva mai neanche degnato di uno sguardo…

In questi giorni non sapete quanto stia desiderando rivedere mio padre a casa, è strano pranzare senza lui visto che ormai vivevamo in tre e molto spesso pranzavo solo con lui e, riflettendo con mia sorella, ci siamo accorti che questa è la prima volta che lo vediamo ricoverato da quando eravamo piccoli. Ha la pellaccia dura probabilmente! 🙂

Stasera avrei una riunione scout ma ho deciso di saltarla per non far tardi. Devo dormire, starmene un po’ sereno o non riprendo i ritmi… 🙂

Emanuele

3 commenti » Scrivi un commento

    • Stasera mi sentivo così stanco che mi sembrava di aver la febbre. Ogni volta quando ho la febbre me ne accorgo dagli occhi pesanti e dalle gambe molli. Ho pensato di averla ma era solo stanchezza…
      Ci vuole pazienza, sono stati giorni impegnativi! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  1. Fai bene , riposati lo stress emotivo e mentale stronca molto di più di quello fisico . Capita che quando ci sono emergenze o momenti delicati ci sembri di avere la forza di un leone , riusciamo a passare giorni senza dormire o ”mollare il colpo” poi nel momento in cui le cose si tranquillizzano un po’ però di colpo la sentiamo tutta la stanchezza e lo stress accumulato …

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.