Storie che vanno e storie che vengono.

Ho passato gli ultimi due giorni dietro un monitor.

Tante foto, tanti volti più o meno giovani. Tante persone con decine di storie diverse, vissute e da raccontare.

Oggi pomeriggio abbiamo avuto la festa dei 25 anni del gruppo scout ed abbiamo invitato più persone possibili. C’è stato chi ha sfruttato anche Facebook per *reclutare* vecchie comparse.

Bello, ho potuto salutare quelli che furono i miei capi, o comunque persone adulte all’interno del mio gruppo quando ero pre-adolescente.

Durante la festa sono stati proiettati dei video con foto storiche… ed ecco perché ho passato gli ultimi due giorni dietro un monitor.

Fortunatamente iMovie si è dimostrato grandioso e il Macbook regalava sorrisi a chi lo guardava… 🙂

Adesso però ho la testa un po’ nel pallone. Stanotte ho fatto le quattro di notte per finire di montare, rivedere, riascoltare e convertire… e stamattina non ho potuto dormire ugualmente.

Vorrei uscire… ma, da giorni mi dico “No, Emanuele, devi rimanere concentrato…”, e così, molto a malincuore, ho detto a tutti che stasera sarei rimasto a casa.

Devo studiare. La testa però vorrebbe indossare le scarpe, mettersi un giubbotto e correre giù.

Mi sono legato alla sedia, ce la farò anche stavolta. 🙂

Buon sabato…

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.