E poi, ancora di più!

Turbini e tempeste io cavalcherò. Volerò tra i fulmini…

Gianna Nannini – Meravigliosa Creatura

E poi ancora. E ancora e… ancora!

Qualche settimana fa ho sentito mia madre dire per telefono “Emanuele ha un carattere forte, quando decide qualcosa, è difficile da smuovere”. Non ricordo con chi stesse parlando, però quella frase mi rimase dentro.

Io… che sto qui, giornalmente, a domandarmi cosa vada bene e cosa non vada. Io che, puntualmente, passo il tempo a chiedermi in cosa debba migliorare e cosa invece debba trattare come fosse un tesoro… secondo mia madre, ho un carattere forte.

In effetti potrebbe anche essere così.

Ho sempre cercato di reagire, con ciò che ho dentro, a ciò che fuori non mi andava.

Solitamente una persona insicura non fa così. Una persona insicura tende a lasciarsi convincere dal mondo esterno. Tende ad accettare, per certi versi, il gradino più basso.

Io no. Voglio un mondo all’altezza dei sogni che ho… e lotterò per costruirmelo, costi quel che costi! 🙂

Emanuele

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Ciao
    non vorrei sbagliare ma credo che essere forti, caratterialmente, ed essere insicuri, siano due cose differenti. Spesso, entrambe le sfaccettature sono presenti in una persona in quanto correlate. 🙂
    Mi Spiego: ci sono persone che sapendo di non avere un carattere particolarmente forte, si mostrano sicure di se per non mostrare le loro debolezze; invece, le persone che si mostrano insicure spesso hanno un carattere forte e non hanno paura di mostrarsi tali. Purtroppo avviene spesso che quest’ultima tipologia di persone combattono la loro insicurezza, in errore. Per migliorarsi non devono lottare contro loro stessi ma accettarsi. Spesso queste persone capiscono il contrasto interiore che stanno vivendo, ma non riescono a fare meno di lottare. Quindi, solo una reale l’accettazione dei loro limiti, potrà fargli salire il gradino, che poi sarebbe un gradone.

    Naturalmente, è mia opinione personale, e non è riferita a nessun in particolare. 🙂

    PS: Mi chiedo: «ma tutte quelle persone che leggono il tuo feed, e sono parecchie, possibile che non ti abbia accennato niente??». L’alterativa è che io sto dicendo un mare di cassate, e francamente spero di no. 😀

    • Mi piace questa tua visione. E’ vero che chi è insicuro spesso tende a non accettarsi. Io stesso non accetto tante cose di me… ma non le vivo in maniera negativa, e questo è l’aspetto fondamentale. Anzi, forse… il fatto che le viva in maniera positiva dimostra il fatto di… averle accettate.
      Guardandole in maniera positiva, tento di smussarle, tento di lavorarci su per migliorarle, per farle diventare qualcosa che possa andarmi bene.
      So di essere una persona timida ad esempio… bene, ho fatto scomparire questa cosa con l’umorismo. Ci sono riuscito così bene che alcune persone conosciute in questo periodo mi hanno detto che stentano a credere che io possa essere una persona timida. Eppure… dentro me, so di esserlo… eccome! 🙂
      Non pretendo di esser perfetto, ma senza dubbio lavoro per essere “una persona migliore”. I risultati, ovviamente, non sempre arrivano subito ma credo che l’impegno e la determinazione siano la giusta strada verso qualcosa di “più” rispetto a ciò che siamo!
      Riguardo i lettori… boh, in effetti quei numeri sorprendono anche me. Tra un po’ reciterò l’Angelus alle 12 come il Papa! 😛
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.