Veloci momenti che tengo per me.

Corro, corro, corro.

Molti dei post della settimana quasi passata erano programmati.

Li scrivo la mattina appena sveglio, li scrivo di notte… e spesso sono stanchissimo (o addormentatissimo). In quelle condizioni è dura trovare le parole migliori per descrivere qualcosa per bene.

Alcune volte rileggo alcuni post pubblicati ed avrei la tentazione di rinnegarli: frasi sconnesse, periodi scritti malissimo…

Non mi piace scrivere così, però vado di fretta e non posso far altro. Ho tanta voglia di fermare attimi e farli diventare, attraverso queste pagine, frammenti di infinito.

Oggi pomeriggio mi dedicherò “ai lego di ogni nerd che si rispetti”: mi monterò da solo il computer nuovo ordinato qualche giorno fa.

Mi sento già in colpa perché dovrei studiare… ma penso che in questo periodo, in fin dei conti, non sto facendo altro che quello.

I pezzi non sono arrivati, se ne parla la prossima settimana… ho un bel pomeriggio da passare sui libri dunque! 😐

Domani è il primo Novembre. Wow, il tempo vola…

Emanuele

6 commenti » Scrivi un commento

  1. Il tempo vola è vero, ma il fatto triste e che noi a volte non ce ne rendiamo conto 😕

  2. Vedo che anche tu non potrai toccare il nuovo computer (e giocarci)..sarà una vendetta per ogni volta che mi chiedi se è arrivato il MBPro???? :eeeh:
    anzi..ti informo che NON l’avrò fino a metà mese visto che “l’Apple ha avuto problemi di spedizione e quindi per ora non ne mandano” ovvero (secondo me) ne abbiamo fatti pochi e finiti tutti…(era un avvertimento per dirti…non me lo chiedere piùùùùùùùùùùùùùùù :-P)
    e pensare che volevo fare la presentazione della tesi con il nuovo picciriddo… 😥

    Ant

  3. il bello è pure questo, più in là leggerai ciò e ti verrà da ridere, già ridi ora pensa tra qualche tempo :joy:

  4. Ant… il mio è già in viaggio con Bartolini! 😛 😛
    Comunque sfiga quella dei Macbook… anche se non credo sia tutto vero ciò che han detto. Scommetto che un ordine online verrebbe evaso molto prima (anche perché salta un passaggio il percorso…).
    Marty, però se vola, si vede che lo usiamo il più possibile (bene o male non si sa)… ed è un’ottima cosa, no? Se non scorresse probabilmente staremmo oziando troppo! 🙂
    Roberto, chissà, ogni tanto preferirei avere meno stanchezza addosso per scrivere meglio qui… sai com’è! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  5. Ahahah fantastica l’espressione “lego di ogni nerd che si rispetti”…il mio gioco preferito da piccolo, guardacaso, era proprio il lego 😀

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.