Vai cercando qua, vai cercando là…

Viso uomo anziano

Se ora guardi allo specchio il tuo volto sereno,
non immagini certo quel che un giorno sarà della tua vanità.

Angelo Branduardi – Vanità di vanità

Emanuele

(photo credits)

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

3 commenti » Scrivi un commento

  1. Porca di quelle miseriacce Emanuè… ma con tanti volti anziani bellissimi e che veramente dipingono la serenità, sto quà dove lo sei andato a trovare?

    Parli di serenità e vanità… ma cakkio sto vecchio piange sangue altro che serenità 😕 lol

    Comunque ci campassimo tutti… avrà un trilione di secoli st’omo !

    Vanitosi lo siamo un po’ tutti, anch’io certe volte lo sono ma cerco di non espormi tanto anche se magari dentro sento questa emozione forviante. Ti dirò, ho veramente poco di cui vantarmi e di cui essere vanitoso però sai, se un uomo non sapesse apprezzare niente di se sarebbe un uomo depresso. Bisogna sapersi amare. Una volta in un mio post parlai proprio di questo. Sia le emozioni positive che quelle negative sono indispensabili e hanno un senso. Sta a noi saperle gestire e controllare.

    P.S. Manu, cambia sta foto, su su, vecchi e orrendi ci diventeremo tutti prima o poi, ma m’hai fatto venire un sussulto al cuore con sto tizio. 😡

  2. Credo tu abbia sviato un po’ il senso di questa mini-riflessione.
    La gente – in questa società – si affanna per apparire. Per sembrare l’uomo più bello o la donna più affascinante del pianeta… dimenticando che il tempo, il futuro, non possono che “rubargli” ciò che credono sia “un tesoro”.
    Se invece, fin da giovani, si impara a far diventare il proprio tesoro altri valori, ecco allora che il viso, la nostra bellezza esteriore, passa in secondo piano.
    E scompare anche questo affanno nel vano tentativo di sembrare stupendi agli occhi del mondo.
    A me non fa paura invecchiare, perché t’è venuto un sussulto?! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  3. Effettivamente non avevo afferrato il senso del discorso. Non puoi che trovarmi d’accordo… purtroppo siamo esseri fragili, molto fragili e spesso non si trova la forza per concepire realmente il concetto che hai esposto tu nel tuo commento.
    Questo argomento richiederebbe molte più parole, quindi mi fermo quà. 🙂

    Manco a me fa paura invecchiare, il sussulto mi è venuto perchè l’immagine è – sinceramente – orrenda. Quest’uomo gronda sangue… 😥

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.