Ah ma c’è anche la partita…

Sta iniziando probabilmente.

Io sono appena tornato a casa, dopo una intera giornata passata chiuso in una cantina (la casa dei nerd…) a studiare controlli automatici.

Computer accesi, neon accesi, calcolatrici accese e occhi verso il tavolo pieno di miliardi di fogli.

Adesso non so che fare, buttarmi su un letto e guardarla da solo? Boh. Ho sonno.

Ah… i post sono programmati in questi giorni, penso sia chiaro: non ho ancora ricevuto il dono dell’ubiquità.

Anzi che trovo il tempo per scriverli… 😐

Emanuele

PS: questo è in real-time.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.