Uscite di scena memorabili.

Guardate prima il video, ne parliamo dopo…


Oggi Hamilton poteva essere campione del mondo. Il più giovane campione del mondo nella storia della Formula 1.

Invece… ha saputo realizzare il più ridicolo memorabile ritiro di quest’anno.

Gli costerà cara questa uscita? Adesso Alonso e Raikkonen hanno serie (?) possibilità di giocarsi il mondiale che sembrava definitivamente chiuso.

Rimarrà nella storia questo errore o sarà ricordato semplicemente come un piccolo colpo di scena prima di un grandioso finale per Hamilton?

E’ dura per la Ferrari di Raikkonen con 7 punti da recuperare in una sola gara ma anche oggi, in fondo, sembrava già tutto finito.

Adesso bisogna aspettare due settimane prima del Gp del Brasile… ma sono sicuro che le nottate più insonni spetteranno proprio al giovane astro nascente della Formula 1.

Fategli rimettere i guanti in fretta… o le mani se le mangia completamente! 😉

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. 😀 La speranza (per la Ferrari) è l’ultima a morire… chissà che non gli “rubiamo” il mondiale proprio in Brasile :timid:

    Pensa che faccia farebbero quelli della McLaren ill: 😆 :dogarf:

    Ciao!

  2. Si ma è molto dura… servirebbe un terzo posto di Alonso (fattibile con una doppietta Ferrari) ed un… sesto posto di Hamilton (e chi gli metti in mezzo?!).
    E’ vero… la gara di ieri dimostra che nulla può esser detto prima del tempo ma le speranze rimangono comunque poche. Staranno tutti attenti a non fare errori…
    Ciao,
    Emanuele

  3. Hamilton si è ricordato di essere un debuttante. E purtroppo per lui lo ha fatto proprio nel momento meno opportuno direi 🙂

  4. In Brasile 1o Raikkonen, 2o Massa, 3o Alonso, 7o Hamilton e Raikkonen vince il mondiale per una lunghezza sui due della Mc Laren…eheheh

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.