Ho due piedi distrutti.

Maledette scarpe nuove in pelle. Ho due piedi doloranti.

Sono anche distrutto dalla stanchezza…

Domani però il mio stomaco non avrà pausa: a pranzo ho una mangiata fuori città per il saluto ad un ragazzo che parte per l’erasmus.

Mi farò sentire… stanchezza permettendo.

‘notte,

Emanuele

P.S.: è stato tutto stupendo!!!

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

Rispondi a Barbara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.