Apple e l’evoluzione.

Nuovo iPod ShufflePer il mio compleanno, tra i vari regali… ho ricevuto anche il nuovo Shuffle della Apple.

Molto carino. Scocca a forma di clip in alluminio satinato, niente display-consuma-batterie ed 1GB di spazio.

Pochi tasti, confezione minimalista… in pieno stile Apple.

Eppure… non mi convince. Anzi… non mi piace.

Tempo fa ho vinto un iPod Shuffle prima serie. Ok, è alto il doppio di questo (il nuovo si nasconde letteralmente sotto un pollice) e non è in alluminio ed è quindi più delicato…

Confronto tra gli Apple iPod Shuffle

Il vecchio iPod Shuffle però… era anche una comodissima penna usb. Staccavi il tappo (con cordino per portarlo al collo) e lo inserivi direttamente nella porta del pc.

La fantasia minimalista dei progettisti Apple ha fatto si che il nuovo… non avesse altre uscite oltre a quella per le cuffie. Tutto passa da li.

Bello a vedersi… maIl dock dell’iPod Shuffle v2 per poterlo aggiornare e/o inserire documenti è necessario utilizzare un particolarissimo dock che si collega alla porta USB del pc.

Comodo? Non credo proprio. Se ti trovi da un amico e non ha un iPod uguale al tuo… non potrà neanche aggiornarti con gli ultimi mp3 o podcast scaricati… a che pro realizzare un aggeggio simile?

Capisco che il fine principale di un iPod è quello di far ascoltare musica comodamente (ed in questo devo dire che riescono) ma credo che difficilmente comprerei un prodotto così castrato. Non ha neanche una porta mini-usb (come quelle che si trovano nelle macchine fotografiche digitali ed iniziano a spuntare anche sui cellulari…). Non c’è un cavetto *standard* che puoi trovare facilmente quando sei fuori. Sei obbligato ad utilizzare un dock che sicuramente farai fatica a trovare in giro.

Accetto il regalo… ma penso che, tristemente, questo iPod servirà solo come lettore mp3… e mi sembra un po’ sprecato considerato che in 1GB di spazio potevo comodamente portarmi anche qualcos’altro in giro.

E’ evoluzione questa?

P|xeL

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

22 commenti » Scrivi un commento

  1. Hai perfettamente ragione il nuovo shuffle non ha molto senso.Però c’è anche da dire che se uno entra nella mentalità americana è comprensibile come mai abbiano optato per quel tipo di cavo…per loro un lettore mp3 è un lettore mp3! cmq secondo me in 1gb oltre la musica non hai che portare :/

    p.s. io parlo così perchè ho il 30gb XD

  2. Evoluzione? No, poco ma sicuro.

    E’ la stessa impressione che ha fatto a me una volta uscito sul mercato. L’ho visto da MediaWorld per puro caso e, sfortunatamente, non sono riuscito a trattenere quella faccia da “deluso” nei confronti di una Apple che da sempre apprezzo!

  3. Concordo pienamente su tutta la linea :worry:
    Infatti mi sembra una involuzione anche al basilare Shuffle da 512 Mega (quello che uso io ora) che è anche una comoda penna USB

    ciao juzam

  4. juzam, ho anch’io lo Shuffle “prima serie” da 512MB e penso che lo manterrò come lettore mp3/penna usb principale. L’altro diventerà il “compagno di viaggio” per sentire qualche mp3 in macchina…
    Ciao,
    P|xeL

    OT 1: starlez, hai installato male trencaspammer ed è impossibile commentare sul tuo blog.
    OT 2: Max, un giorno scoprirò perché ogni tuo commento finisce sistematicamente bloccato da Akismet… 😮

  5. In generale gli iPod sono fatti per essere utilizzati su di un unico computer e possono essere sincronizzati con un unica libreria iTunes.

    Se provi ad usarlo con un altra libreria ti chiede di cancellare tutto.

    Per questo motivo non comprerò mai più un ipod (se non per installarci podzilla).

  6. neon, sei andato a prendere un’altra delle cose orrende degli iPod. Ho due iPod e non ne ho comprato neanche uno… credo che difficilmente la Apple riuscirà a convincermi con politiche simili.
    Purtroppo la gente non fa caso a certe cose… e preferisce certi prodotti perché “son fighi”. Sono stra-convinto che, da questo punto di vista, solo la Apple può permettersi certe cose… la Microsoft ad esempio, verrebbe subito demonizzata.
    Ciao,
    P|xeL

  7. Cavoli, non la sapevo la storia dell’iPod che funzionasse solo sullo stesso pc pena la cancellazione della musica già esistente… 😥

    Per quanto riguarda lo shuffle, l’unica evoluzione che c’è è l’Involuzione del portafogli… Senza schermo penso che impazzirei!!

  8. Ho 6 iPod, a partire dal taglio piu piccolo fino ad arrivare al piu grande.
    Non ho mai, è vero, avuto la necessità di usarli come chiavetta USB perchè ho già una chiavetta USB da 1 Giga.
    Concordo sulla politica sbagliata del nuovo iPod Shuffle che non permette trasmissione via USB come il vecchio modello.
    Anche secondo me qui hanno cannato parecchio, però è pur vero che uno quando compra l’ultimo modello non è che il vecchio lo cestina.
    Mio fratello ha 13 anni ed ha rotto il suo iPod Shuffle prima generazione.
    Era nel panico per via dell’uso come chiave USB che ne faceva per la scuola.
    Non c’ho pensato due volte e gliene ho comprato un altro uguale usato da un utente Apple.

    Non necessariamente l’evoluzione coincide con il concetto di EVOLUZIONE che ognuno ha dentro la sua testa.
    Secondo me l’evoluzione nel nuovo shuffle sta solamente nelle dimensioni ridotte e nell’estetica.
    Per il resto non ce n’è stata.

    Però dobbiamo anche ammettere che la Apple sta facendo mangiare moltissime altre aziende che producono accessori per i suoi prodotti. E infatti esiste un adattatore che permette di usare il nuovo Shuffle come chiave USB. Non riesco a rintracciare il link ma su melablog o gadgetblog lo trovi sicuro.

    Non concordo con te sul fatto che la Apple faccia certi prodotti perchè sono fighi. Non credo sia nelle intenzioni di un’azienda che è leader nel settore dell’informatica e del digitale da anni grazie solo ai suoi prodotti validi e affidabili.

  9. @neon

    “In generale gli iPod sono fatti per essere utilizzati su di un unico computer e possono essere sincronizzati con un unica libreria iTunes.
    Se provi ad usarlo con un altra libreria ti chiede di cancellare tutto.
    Per questo motivo non comprerò mai più un ipod (se non per installarci podzilla).”

    Mi trovo a contraddirti su questo.
    Gli iPod Shuffle hanno la modalità di riempimento della libreria automatica. Ciò vuol dire che se A va da B ed attacca il suo Shuffle sul PC [non MAC, ma PC] di B, iTunes gli chiede di cancellare la libreria di A e di sincronizzarla con quella di B.
    Ma se B setta il suo iTunes in modo da disattivare il riempimento automatico, questo non accade.
    Mentre il discorso per tutti gli altri modelli di iPod è differente.
    Il pericolo di riempimento automatico c’è solamente se si conferma il riempimento automatico stesso quando colleghiamo l’iPod ad un computer diverso dal nostro.

  10. iSleepy, quante altre case giustificheresti in questo modo? 🙂 Dire che “esiste un cavetto usb in commercio…” è solo voler giustificare qualcosa che NON è comodo. Sono sicurissimo che se questo lettore mp3 fosse stato costruito da una marca sconosciuta saremmo stati tutti a dire… “69 euro?! Non ha manco la porta USB… che SCHIFO!”. E invece la gente lo compra… perché è anche vero, non puoi negarlo, avere prodotti Apple va di moda ultimamente.
    La gestione degli mp3 è altrettanto orrenda secondo me. Nello Shuffle (entrambe le versioni) vengono create delle directory (nascoste) in cui si salvano i vari brani che vengono persino rinominati. Anche qui… posso accettare, al limite, la suddivisione in sotto-dir, ma non era più comodo creare un bell’indice che fungesse da mini-database con le informazioni di ogni brano, senza rinominare i file (e nasconderli)? Tutti gli altri lettori mp3 “meno blasonati” fanno così.
    La Apple certe cose può permettersele. Fa prodotti di qualità, questo è indubbio, ma ha dalla sua anche la fama che s’è creata nel tempo.
    Ciao,
    P|xeL

  11. iSleepy: Io non uso mai il riempimento automatico e quando collego il mio iPod ad una libreria diversa mi dice che è gestito da un altra libreria e se voglio caricare anche una sola canzone devo associarlo alla nuova libreria (perdendo tutta la musica presente). Mi è successo una sola volta e non so se magari con gli aggiornamenti di iTunes la cosa è cambiata.

  12. Ah beh questo è sicuro… è una soluzione per chi vuol cercarsi i problemi! 😉
    Ciao,
    P|xeL

    PS: senza contare che ho seri dubbi che in questo modo, non si ostruiscano mai le altre porte USB.

  13. Attenzione, non è una limitazione stupida degli Ipod il fatto che non si possono copiare le canzoni da tutti i pc su cui li sposti, facilmente.
    Immagino che i programmatori Apple sarebbero stati capaci di fare in modo che tu potessi copiare gli mp3 da qualsiasi computer, ma avrebbero spinto moltissimo sulla diffusione della pirateria. Immaginate 30gb di mp3 che si moltiplicano ogni volta che io con il mio Ipod vado a casa di un mio amico.
    Sono i DRM il problema, fatevi un giro in internet e interessatevi sul perché ci sono questi limiti alla copia dei file da un Ipod all’altro o da un ipod al computer. Qualche mese fa Steve Jobs ha parlato di questo argomento dicendo che si starebbe tutti molto meglio senza limitazioni stupide, ma sembra che alla warner non siano troppo d’accordo.

  14. Goldmund100, mi sembra una giustificazione poco credibile. Anche l’UE ultimamente sta indagando proprio su questo. Sembra che Steve Jobs stia facendo il gioco del santerellino che si lamenta delle major “sorelle cattive” che lo obbligano a mantenere i DRM.
    La verità è che la Apple cerca di mangiare tramite iTunes… e tutte le limitazioni sono una bella cosa che spinge gli utenti “meno avanzati” ad acquistare gli mp3 che vogliono ascoltare, tramite la loro piattaforma.
    Nessuno è santo in questo campo, purtroppo.
    Ciao,
    P|xeL

  15. Mi dispiace ma non sono d’accordo.
    L’ipod non è sincronizzabile con due librerie di itunes diverse solo ed esclusivamente per motivi di copyright delle canzoni.

    Il fatto, invece, che l’ipod sia sincronizzabile solamente tramite itunes e non tramite Esplora Risorse, sono d’accordo con te, è guidato dal fatto che si vuole legare lo store di itunes con gli utenti ipod e scoraggiare l’utilizzo di altre piattaforme di vendita dischi.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.