Esco, ergo compro.

Oggi giornata d’acquisti.

La mia pulcina da inizio al pomeriggio esclamando “vuoi uscire con me? Vorrei andare un po’ in giro per negozi…”. Io non avevo nulla in contrario. Non uscivo da settimane per via degli esami, non andiamo in centro a comprar qualcosa da tempo immemore… e così accetto.

Giusto per sicurezza mi porto 50 euro… “non si sa mai”.

Questo “non si sa mai” si è però tramutato in un giubbottino da 69 euro da Zara. Almeno ora mi sento fescccion. E’ verde-scuro con interno marrone scuro. Double-face. Molto primaverile e molto da “centro sociale” secondo mio fratello.

Finiti gli acquisti (e soprattutto, finiti i saldi eh!) pensiamo di tornare a casa…

Siamo siciliani e così, a differenza della mamma-torinese e d’accordo con la mamma-calabra, la spesa si chiama SPESA.

Dopo qualche momento di panico, andiamo al supermercato in quattro. Io, mia madre, Fabi e mio fratello. Eravamo armati di 20 buoni pasto, 3 buoni sconto Coop, una carta di credito e qualche soldo “non si sa mai”.

Risultato? Dopo un’ora di “prendi un po’ tutto” ci siamo ritrovati con 2 carrelli strapieni. 338 euro di spesa. Station Wagon (essì, la mamma siciliana parte organizzata e per questo abbiamo lasciato la 600 a casa) carichissima e tanta gente che, ci mancava poco, chiedeva se fossimo una famiglia o una mensa della Caritas.

Lo scontrino è stato da record. Da anni nella mia famiglia conserviamo gli scontrini più lunghi (a dir la verità prima lo facevamo più costantemente).

Questa volta immagino abbiamo battuto ogni record. Lo scontrino misura 81 centimetri. E’ alto praticamente la metà di mia sorella.

E’ proprio vero, la mamma siciliana… è sfacciatamente simile alla mamma calabra e nessuno saprebbe descriverla meglio di Franco Neri… così… godetevela! 🙂

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. :dogarf: complimenti per la misura … gli 81cm!!!
    Guinness del giorno!
    Scherzi a parte, io con i miei scontrini … simulo dei rotili della carta da fondo schiena … sigh … certi salassi! 🙁

  2. Pingback: Ni futtiemu ‘a spisa! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.