Ma al nord si mangia?

Non sono mai passato da Milano o Torino.

Conto di farlo entro il 2007 a dir la verità… però un dubbio ultimamente mi assale.

Ogni volta che mia sorella e il suo ragazzo tornano da Milano, il primo posto che visitano (ormai è praticamente un rito!) è Ganci & figli: un famoso bar/rosticceria di Palermo.

Possono essere le 7 del pomeriggio o le 7 del mattino, un “pezzo” ci sta sempre.

Perché arrivano così affamati da lassù? Perché hanno voglia di qualcosa di tipico siciliano? Perché Filippo, sebbene sia veneziano, adora il cibo siciliano?

Andrò a trovare mia sorella a Milano prima o poi, ho solo paura di rimanere digiuno.

Che dite, mi porto una guantiera di pezzi di rosticceria?! 😉

Emanuele

PS: il “pezzo” a Palermo è una parola magica. Vai alla cassa e non paghi una “ravazzata con carne”. Paghi un pezzo.

PPS: “Ganci & figli” per i palermitani è così importante che qualcuno l’ha messo addirittura in lista tra le sue nostalgie degli anni 90 (quando effettivamente avevano ancora solo un locale in città).

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

22 commenti » Scrivi un commento

  1. La roba di “casa tua“, a prescindere da quale sia, è sempre la migliore. Anche io quando (sigh sigh) torno in Calabria per una vacanza (cosa che non faccio da due anni porca paletta) vado immediatamente alla mia salumeria preferita per un panino con salame nostrano e provola silana! E’ un MUST!

    E poi, ricorda, la cucina pugliese/calabrese/siciliana è davvero la migliore! :eeeh:

  2. Anche parenti miei quando da Milano vengono in Calabria svuotano pasticcerie e gelaterie della zona… 🙂
    Le motivazioni vanno dal gusto (da noi ste cose non si trovano così buone) al prezzo…

  3. Bhè sono d’accordo con Gioxx anche se nn ho mai provato le meraviglie della cucina siciliana 🙁 E’ un pò come quando rientri dall’estero che nn vedi di spararti un bel piatto di pasta fatto come si deve 😆 😆

    Se decidi di passare da Milano fai un fischio che ci si becca 😉

  4. Che bello.. un altro palermitano!!! 😯
    Io adoro la mia città.. e il culto del pezzo… è davvero mitico! Peccato poi per le ripercussioni salutari :timid: Ma ogni tanto uno ci va!!!!!!! 😆

    Ciao e complimenti per il blog!!! Essenziale, piacevole e ordinatissimo.

  5. Beacher, il fatto che in tanti confermino che in Sicilia si mangia bene mi mette quasi paura. Ho provato qualche specialità della cucina toscana (non chiedetemi i nomi, sono una schiappa nel memorizzare ste cose…) e non mi hanno fatto impazzire (eppure, come al mio solito, ho svuotato comunque il piatto… :-P): ancora più a nord, cosa c’è?!
    C’è chi dice che al sud c’è più fantasia in cucina… però boh, non capisco perché tutta questa differenza.
    In ogni caso non voglio dare giudizi affrettati… finché non addenterò qualche specialità non dirò nulla di più. 🙂
    Ciao,
    Emanuele

    PS: grazie dei complimenti Virginia! :joy:

  6. Più a Nord c’è la cucina veneta, che è una specialità. Piatti gustosi e sostanziosi, con ogni “materia prima”: verdune, pesce, carne, pasta.
    C’è poi il Piemonte (:P), con specialità di carne con relativi contorni 🙂

  7. Mah, nord o sud, mangiare è così bello…

    E poi è così difficile trovare un posto in Italia dove si mangi male!!

    E ti parla un milanese contento della cucina che trova!!

    Matteo

  8. Ogni regione italiana ha i suoi punti forti in quanto a gastronomia, è quasi impossibile trovare una zona geografica con una tradizione mangereccia che lasci insoddisfatti, secondo me (e comunque i gusti son gusti).
    I “pezzi” sono chiamati così anche a Lecce, e devo dire che con questo post mi hai fatto venire fame, Emanuele 😀
    Oddio… occhio a quali pezzi si fa riferimento… alcuni non hanno proprio a che vedere con la gastronomia! 😆

  9. Se fai un giretto a trovarmi in Romagna ti faccio assaggiare la cucina romagnola :love:
    Trobbo Buona 🙄

    juzam

  10. Perché, cos’altro si intende per “pezzo” dalle tue parti?! 😕
    Comunque si… sono convinto anch’io di quel che dici, è impossibile che solo il sud Italia sia il traino della cucina italiana nel mondo. 🙂
    Certo è che vedere quei due, appena scesi dall’aereo tutti insonnacchiati, che mi chiedono come prima cosa di passare dal bar…! 😯
    Ciao,
    Emanuele

  11. Di mangiare si bene mangia ovunque, il problema credo siano le abitudini alimentari.

    Ad esempio l’equivalente del pezzo di tavola calda al nord quale sarebbe?

    Io personalmente non riuscirei a vivere in un mondo senza cipolline, arancini, raviole e siciliane… 😀

  12. se fai un salto in toscana di nuovo, ti faccio mangiare un ragù di cinghiale da svenimento! comunque in sicilia non rinuncerei mai ai dolci, agli arancini di riso ed alla pasta con le sarde!

  13. Vieni ad assaggiare i vari Cappelletti, Tortellini, Tagliatelle, Lasagne al Forno, l’anguilla ferrarese, lo Zampone Modenese, La mitica Piadina Romagnola (diffidate dalle imitazioni :timid: ) e tanto anto altro :dogarf:

    In Romagna c’è qualità 😎

    juzam

  14. bhè la polenta è da assaggiare almeno una volta. C’è un posto in montagna qui vicino dove ne hanno se nn ricordo male 50 tipi di piatti fatti con la polenta e ognuno è una delizia. Oppure la selvaggina e i pesci di lago insomma nn ci si può lamentare 😆 😆

  15. La polenta è uno di quei piatti assaggiati in toscana… e non mi ha entusiasmato! 😛
    L’ho mangiata con la salsiccia, l’ho finita tutta… però boh, il gusto non è stupendo. E’ granulosa… 😛
    Ok ok, sto offendendo il piatto più famoso del nord… verranno a cercarmi?! :timid:
    Ciao,
    Emanuele

    PS: si chiamano arancinEEEEEEEEE!!! 👿

  16. bhè se mi assaggi la polenta in toscana è come mangiar un babbà a Milano o una piada a Torino… 😆 😆

    Cmq vai tranquillo che nessuno viene a cercarti 😉 Come ha detto qualcuno è questione di sapori a cui sei abituato che cmq influenzano la tua capacità di giudizio sugli altri piatti 🙂

  17. La polenta è buonissima, è molto versatile.
    E poi non è molto distante dal cuscus… è sempre farina di semola 🙄
    Ah quindi gli arancini…sono le arancine? Non lo sapevo. Restano una delle cose più buone del mondo 😆

  18. Pingback: …time is what you make of it… » Archivio del blog » Ennò… non si fa così!

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.