Riunioni, passioni e… pensieri.

Stasera avevo una riunione. Una di quelle che in molti non capirebbero… “ma vedi questo quant’è fissato…“.

Avevo una riunione con il resto dello staff di Azzurra, il più grande IRC Network italiano (i server sono forniti dai principali provider italiani come Tin, Libero/Wind, WMG, Caltanet, etc.).

Ovviamente la riunione non poteva non svolgersi direttamente in chat… e così, alle 22 e 30, erano (quasi) tutti li.

E’ una “passione” che in fondo, mi sta facendo conoscere meglio certi aspetti organizzativi ad alto livello. Ci sono da gestire con cautela i dati sensibili di alcune decine di migliaia di italiani (password, e-mail, etc…) e così la sicurezza di tutto il sistema non può essere mai messa in seconda posizione. Va altresì garantito un servizio senza discontinuità e per questo ogni modifica va valutata con attenzione (e testata per mesi prima). Non si tratta di gestire il proprio serverino con 4 utenti collegati. Nel momento in cui scrivo, nonostante l’orario, sono collegati al network quasi 4000 utenti che hanno creato oltre 3500 canali.

Si è pensato un pò al futuro… alle possibilità di sviluppo del network che, tristemente, vede l’avanzata di protocolli di chat sempre più “moderni” (chissà perchè in molti stasera citavano msn…). Faccine colorate, animazioni in flash e tante altre cose attirano i nuovi utenti approdati da poco sul web. Le proposte sono uscite… vedremo cosa si riesce a fare (nessuno viene pagato in fin dei conti).

Sono graditissime, ovviamente, proposte per migliorare il servizio. Le riporterò al resto dello staff.

A questa riunione però… alla fine, sono mancato. Ecco che ancora una volta entrano in gioco le tecnologie. Mi è bastato rileggere il log per aggiornarmi, senza perdere nessuna virgola del discorso.

Sono mancato perchè… nella vita certe cose hanno la priorità sulle proprie passioni, sui propri hobby. E così… sono stato al telefono. E’ stata una lunga telefonata… ma spero che siano state 2 ore spese bene. Ho rinunciato a qualcosa a cui tenevo, per qualcosa di più importante. Sono certo che… il miglior esempio per gli altri, non è mai quello che si può scrivere in un tema o disegnare su un foglio di carta. Il miglior esempio è la propria vita.

Adesso è meglio che vada a nanna… domani lo scoutismo mi “risucchierà” per l’ennesima volta…: ci sarà il pernottamento d’apertura. Devo ancora studiarmi l’attività da proporre… domani mattina non potrò dormire.
Buona notte a tutti… cercate di non sognare in binario… 😉

Emanuele aka P|xeL

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

  1. Mi viene da risponderti su 2 temi che mi colpiscono personalmente riportati nel tuo “articolo”

    1. Vita reale, vita della chat
    Che dire.. anche per me la chat è una grande passione, non solo per divertimento, ma un’esperienza per cercare di crescere personalmente e “professionalmente”.. ma come è risaputo la vita reale ha delle priorità.. e appunto grazie alla tecnologia (Logs ad esempio) si può riuscire a conciliare entrambe le cose.

    2. IRC vs Modern Client
    E’ vero.. stanno nascendo protocolli “nuovi” con aspetti grafici curati e affascinanti, con features che superano il normale utilizzo del protocollo IRC…
    Ma questo non mi spaventa.. per 2 motivi:

    Il primo è che la tecnologia è affascinante anche se fa “paura” (se nessuno avesse “osato” staremmo a scriverci lettere :dogarf:)
    Chi conosce IRC, chi lo ama non riuscirà mai a fare “a meno” di questo.. almento cosi è per me e per tanti altri appassionati come me

    E con questo chiudo, cya Max

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.