Nella valle dei puffi…

Funghi SilaRieccomi! Sono tornato dal campo estivo… o forse… invernale! Si, perchè sulla Sila le temperature erano letteralmente invernali, si stava con il maglione di giorno e di sera ritrovarsi lontano da un fuoco era una piccola tortura… ho visto in giro sciarpe, giubotti e cappelli… altro che campo “estivo”!

Oltre al freddo però, abbiamo trovato un posto stupendo… un fittissimo bosco con un sottobosco da favola: lamponi, mirtilli, more e fragoline erano praticamente ovunque…! Era un piacere allontanarsi dal campo per mangiare un pò… 🙂

Eravamo inoltre in una zona piena di funghi… e così abbiamo potuto incontrare Gargamella ed il villaggio dei Puffi… 😉

Le attività sono andate bene… e tutti sembra siano tornati a casa contenti, speriamo che non sia solo l’euforia momentanea a dettar legge… 🙂

Da parte mia devo dire che… FARE IL CAPO E’ STRESSANTE! 😛 Ebbene si… è il mio primo campo estivo da capo ed effettivamente le cose da fronteggiare sembravano non finire mai… non ci sono stati minuti di sosta. E non mi riferisco solo alla sveglia prima dei ragazzi (tocca a noi svegliarli…), ma anche ai momenti di “siesta” saltati per poter organizzare le attività…Fuoco

Beh, fortunatamente, è andato. Dopo una storta, qualche taglio, una zecca e qualche scheggia… sono tornato a casa.

Mi mancava il caldo asfissiante di Palermo… ma mi manca già anche quel cielo stupendo… che da lassù, con una luna molto piccola mi ha regalato tantissime emozioni…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.