Il tuo mondo, è come il mio.

“non è stato facile perché… nessun’altro a parte me… ha creduto, però…
ora so… che tu… vedi quel che vedo io…
il tuo mondo è come il mio…
e hai guardato nell’uomo che sono e sarò…”

Vado a nanna pulcina mia… domani dovrò essere agli scout alle 9 e 30…
Ti amo, sogni d’oro…
Emanuele.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.