Perchè la vita è tutto un equilibrio sopra la follia…

Sally cammina per la strada
senza nemmeno guardare per terra
Sally è una donna che non ha più voglia,
di fare la guerra.
Sally ha patito troppo,
Sally ha già visto che cosa,
ti può crollare addosso.
Sally è già stata punita,
Per ogni sua distrazione o debolezza
per ogni candida carezza,
data per non sentire l’amarezza.
Senti che fuori piove,
senti che bel rumore.

Sally cammina per la strada sicura,
senza pensare a niente
ormai guarda la gente
con aria indifferente.
Sono lontani quei momenti,
quando uno sguardo provocava turbamenti
quando la vita era più facile
e si potevano mangiare anche le fragole
perché la vita è un brivido che vola via,
è tutto un equilibrio sopra la follia
sopra la follia…
Senti che fuori piove, senti che bel rumore.

Ma forse Sally è proprio questo il senso,
il senso del tuo vagare
forse davvero ci si deve sentire
alla fine un po’ male.
Forse alla fine di questa triste storia
qualcuno troverà il coraggio
per affrontare i sensi di colpa
e cancellarli da questo viaggio
Per vivere davvero ogni momento,
con ogni suo turbamento
e come se fosse l’ultimo…

Sally cammina per la strada leggera,
ormai è sera
si accendono le luci dei lampioni
tutta la gente corre a casa davanti alle televisioni
Ed un pensiero le passa per la testa,
forse la vita non è stata tutta persa
forse qualcosa si è salvato
,
forse davvero non è stato tutto sbagliato
Forse era giusto così, eh forse, ma forse, ma si…

Fiorella Mannoia – Sally

Che dire… silenzio…

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.