2 commenti » Scrivi un commento

    • Rispetto per quelle che lo fanno per costrizione o disperazione. Un po’ meno per quelle che – per scelta – considerano il loro corpo come strumento per far soldi.
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.