Interlude.

Mi sveglio col sole del mattino
lavoro fino a quando ho finito,
non guardo mai l’orologio,
sto vivendo fuori dal tempo,
nel mio bozzolo.

I giorni scivolano via lisci
come acqua che scende dalla gola,
dipingono segni. […]

Elisa – Interlude

Oggi pausa. Il mondo si organizza per il primo Maggio… io avevo un invito per una grigliata fuori Milano ma ho preferito rallentare, dedicarmi alla famiglia, ridare valore al mio tempo, occuparmi delle piccole cose che si rimandano sempre.

Dalla finestra arriverà l’odore della carbonella e del grasso della carne che scoppietta. Non quella milanese però, quella degli amici lasciati a Palermo, quella di coloro che stamattina si son svegliati facendomi uno squillo, mandandomi un sms, giusto per ricordarmi che oggi sarò con loro anche senza essere seduto in nessuna di quelle auto dirette fuori città…

Sono felice così.

Emanuele

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Io cI ho provato, se lo faccio è semplicemente perché mi faceva piacere, e perché so che gli amici di giù mancano, soprattutto in giornate come queste 🙂

    • Sisi Mauro… anzi forse non ti ho ringraziato abbastanza… però la giornata, alla fine, è volata tra mille cose rimandate forse troppe volte. Spero sia stata una bella giornata anche per te! 🙂
      Ciao,
      Emanuele
      PS: ma a fine maggio ci andiamo al WordCamp 2010?

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.