E’ estate.

Pensavo che oggi è il primo dicembre. Pensavo che stamattina piovigginava e che sono uscito col giubotto pesante.

Pensavo anche che, se oggi vi mettete accanto a me, sentite caldo. Vi vien voglia di tornare in costume, di correre sulla spiaggia e di farvi un tuffo a palla da qualche scoglio su un mare calmo e piatto come una tavola da surf.

Vedete il cielo azzurro, due aquiloni fissi in un angolo del panorama e la gente, rilassatissima e sorridente, intenta a scarabocchiare ed annerire le aree indicate dal puntino dei classici giochi della settimana enigmistica.

Mi sento in estate. Riesco letteralmente a colorare le mie giornate ed così bello che vorrei potesse non finire mai… :joy:

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.