Promozione Tim Limited Edition.

Questo è un articolo remunerato, sono però libero di esprimere le mie idee a riguardo.

~~~

Questa volta parleremo di telefonia e visto che sono un fortunatissimo cliente Wind proverò a fare un confronto con questo operatore.

Locandina Tim Limited EditionMi è stato però chiesto di parlare della promozione TIM Limited Edition, offerta che – in vista del Natale – cerca di catturare nuovi clienti. L’offerta, sottoscrivibile (fino ad esaurimento scorte!) da tutti coloro che acquisteranno una nuova sim TIM, si articola in due offerte: TIM 10 e TIM senza scatto.

La prima, con una tariffa di 10€cent/minuto (verso qualsiasi direzione, con scatto alla risposta di 16€cent/minuto) è consigliata per coloro che effettuano chiamate lunghe. La seconda – la TIM senza scatto – è consigliata a chi fa chiamate brevi e prevede una tariffa al minuto di 15€cent/minuto senza scatto alla risposta, verso qualsiasi destinazione (nazionale). In entrambi i casi gli sms sono 10€cent e gli mms (ma li usate?!? Io credo di averne mandato giusto un paio in vita mia!) a 15€cent verso numerazioni TIM e 60€cent verso altre numerazioni.

Analizzando un po’ più approfonditamente le offerte, ci si accorge però che la Wind – ad oggi – propone un’offerta chiamata Wind 9 Limited Edition che si posiziona in piena concorrenza con la TIM 10 e risulta più conveniente per le chiamate (gli sms costano invece 2 centesimi in più).

L’offerta TIM senza scatto (interessante per le persone che fanno chiamate più brevi di 2 minuti e 24 secondi) invece è più vantaggiosa di quella offerta da Wind che propone una Super Senza Scatto a 17€cent/minuto.

In definitiva, fatevi due conti. Se mandate molti sms e non volete attivare una flat sms (ma valutate l’idea, con 2-3 euro praticamente si hanno sms illimitati verso un operatore…) scegliete le offerte TIM. Se fate chiamate lunghe la TIM 10 è meno concorrenziale, se invece siete di quelli che usano il cellulare per comunicare informazioni logistiche e poco più, l’offerta TIM senza scatto è sicuramente da tenere in considerazione! 🙂

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.