La mia più bella melodia.

Basta un pernottamento come questo per farti tornare a casa stracarico di vivere un nuovo anno scout.

Ottocento ragazzi da tutta la Sicilia. Un palco, un bosco, un cielo stellato. Questi gli ingredienti di una serata magica.

Una serata in cui ogni canzone era un brivido sulla pelle e un ricordo nel cuore.

La stanchezza passa in secondo piano… la gente non sa quel che si perde e io mi accorgo di averlo nel sangue.

Lo scoutismo è qualcosa che vivo nelle mie giornate, nel mio modo di essere. Mi scorre nelle vene e mi piace trasmetterlo a chi ho intorno.

Uno scout lascia il mondo migliore di come l’ha trovato. Non sono semplici frasi fatte. 🙂

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.