Esperienze relative (mai assolute).

Tre finestre

La vita d’una persona consiste in un insieme d’avvenimenti di cui l’ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l’insieme, non perché conti di più dei precedenti ma perché inclusi in una vita, gli avvenimenti, si dispongono in un ordine che non è cronologico, ma risponde a un’architettura interna.

Italo CalvinoPalomar

Emanuele

(photo credits)

6 commenti » Scrivi un commento

    • No in realtà… non come vorrei. Mi piace leggere ma il tempo è sempre poco e vado molto a rilento. Ci sono libri però che ho nel cuore perché mi hanno fatto compagnia in momenti importanti della mia vita! 🙂
      Sono come gli amici più cari… puoi non sentirli per qualche mese ma non si offendono né cambia la profondità del rapporto! 🙂
      Secondo me tu leggi molto di più!
      Ciao,
      Emanuele

  1. In verità ho molto tempo libero, quindi leggo molti libri. Se non ho blocchi diciamo che almeno un 40 all’anno li riesco a leggere.

  2. il tempo per leggere sempre va trovato, che sia la sera prima di andare a letto, che siano le vacanze o la domenica 😉

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.