Settimana un tantino pienotta.

Ieri Barack Hussein Obama II si è insediato come 44° Presidente degli Stati Uniti e domani (per invidia?! :-D) la mia famiglia si insedierà ufficialmente a Milano.

100 metri quadri di un palazzo del centro città (meno di 5 km dal duomo) saranno anche casa mia.

E la cosa, devo dirlo, mi impressiona non poco. Vivo “alla giornata” (virgolettiamo, perché non intendo dire di essere uno senza obbiettivi…), senza preoccuparmi del dove-come-quando, ma in effetti il “dove” sta diventando sempre più chiaro e da non sottovalutare. Vedremo, vedremo…

Mia madre tra poche ore sarà in cielo e tornerà Domenica (resuscita in cinque giorni! :-D) e così, fino ad allora, saremo nuovamente in due! 😮

E io non so come dividermi: non posso sacrificare lo studio, è un periodo più che rilevante per i miei progetti.

In più c’è la palestra. Devo ancora recuperare un giorno, così ogni sera questa settimana mi toccherà andare a morire tra i ferri… 😡

E poi ci sarebbero gli scout. Ho già dato la mia disponibilità per permettere ai ragazzi di far riunione Venerdì pomeriggio, però argh quanto mi pesa.

E infine… ci sono le necessità di casa che non potrò sicuramente trascurare.

Di uscire con gli amici, questa settimana, credo non se ne parli proprio.

Mi toccherà preparare tutte le cene e pure qualche pranzo…

Ma non mi scoraggio, è supersicuro che ci riuscirò, altrimenti che SuperMan-u sarei?! 😎

Emanuele

18 commenti » Scrivi un commento

  1. 🙂 buona fortuna, tra sei giorni aspettiamo il resoconto di questa tua settimana piena di impegni

    ciao,

    • Prima c’è da finire l’università! Poi… si vedrà! Non so neanche se domani esisterà Milano (cosa c’è di PREVEDIBILE in questa vita?! :joy).
      E comunque, in questo periodo sono dell’idea che… muovermi non mi farebbe male. E non mi riferisco solo a Milano… ma anche Londra, Germania o l’America stessa!
      E’ l’età giusta per osare! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  2. Vi portate avanti. E’ giusto muoversi, essenziale. Anche se non indolore. Sulla tua come sulla mia andar via è l’unica possibilità, comunque.

    • Beh ormai mezza famiglia è lassù. Però non è ancora tempo per me… ed è vero che sto sottovalutando tutto ciò che lascerò qui, però la vita è una e non ci si può legare ad un palo. Indipendentemente dalla lunghezza della corda! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  3. Uhggesù! Mai i milanesi vorrebbero/oserebbero privare i siciliani di cotanto uomo di ironia! No no Londra è meglio, vah 😛

  4. Suvvia, scherzavo… E comunque temo che ti andrebbe male: anche io rientro nella cerchia di quelli a meno di 5 km dal Duomo 😀

  5. Pingback: Iniziano i lavori! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.