Ho sempre apprezzato i pescatori.

Ho sempre apprezzato i pescatori, perché hanno il coraggio di lasciare, ogni notte, la loro terra.

Li ho sempre apprezzati perché solidità e certezza sono due cose che mettono in discussione giornalmente.

Li ho sempre apprezzati perché sanno affidarsi a chi sta più in Alto di loro.

Li ho sempre apprezzati perché lasciano la riva pensando che prima o poi vi faranno ritorno.

Ho sempre apprezzato i pescatori perché l’ignoto non è una paura per loro.

Li ho sempre apprezzati perché soli, in quelle distese d’acqua, imparano persino a cantare.

Li ho sempre apprezzati perché con una semplice lanterna sanno trovare di che vivere.

Partono ogni notte come predatori. Tornano come cibo.

Ho sempre apprezzato i pescatori per la loro innata voglia di sfamare gli altri. Sempre e comunque.

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.