Ehi, dico a te… guarda che non mi fai paura!

Sono un po’ stanco.

Oggi è stata una giornata lunghissima, iniziata con una doccia la mattina e finita poco fa con un’altra bella doccia dopo la palestra.

Quando mi faccio due docce al giorno, mi rendo conto di quanto sia ricco e fortunato. C’è gente che nel mondo fa chilometri per un semplice bicchiere d’acqua…

Stasera in palestra ero solo. Da bravo bambino però, cercavo di mantenere sempre alto l’umore. Mentre mi allenavo mi guardavo allo specchio e facevo le smorfie. :joy:

Ogni metodo è buono se riesce a strapparvi un sorriso. Non abbiate paura di giocare con voi stessi…

Ho un sesto senso per certe cose… ed ho l’impressione di dovermi preparare a qualcosa di nuovo.

E così stasera, guardando il cielo mentre la Vespa mi riaccompagnava a casa, pensavo proprio alla frase del titolo.

Non ho paura, non voglio averne. Tutto è frutto di una precisa ragione, non la conosco o non la comprendo… e mi sta bene. Perché pretendere che tutto sia chiaro nella vita?

Sono sicuro che anche le risposte arriveranno, prima o poi. Volere tutto e subito è da sciocchi, e io non credo di esserlo. 🙂

Mi sto preparando.

Emanuele

4 commenti » Scrivi un commento

  1. Fai bene, la vita ci offre spesso nuove svolte, sta poi a noi riuscire a prenderle, nel momento giusto e con la preparazione opportuna.
    Non esistono svolte pericolose, se le affronti con il giusto rapporto di marcia!

  2. Non è mai possibile essere pronti realmente a quello che ci accade o ci dovrà accadere nella vita Roberto, a volte anche quando ci è già capitato.
    Si può solo cercare di esserlo pronti e, fare del nostro meglio.
    Almeno, io la penso in questo modo. :joy:

  3. Nicco, forse è vero, non è sempre possibile essere pronti. Ogni novità è una nuova avventura… però è senza dubbio possibile educare il proprio stato d’animo, insegnargli come reagire e tentare a quel punto di applicare ciò che si è imparato… 🙂
    Ciao,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.