La felicità cercala altrove.

Oggi l’esame non è andato. Lo dico fin da subito così nessuno pensa che ci sto tre ore ad arrivare al punto.

Però… il passo successivo è cercare di non abbattersi.

Lo so, l’università è la mia croce più grossa (e non immaginate quanto mi pesi), però oggi ho voluto reagire fin da subito.

E… quando non puoi cercare la felicità dentro di te, puoi per lo meno impegnarti nel crearla negli altri.

Mi sono fatto una passeggiata a piedi, ho fatto prima una sorpresa, e poi una telefonata.

Ho cercato di trasmettere un po’ di allegria e di “positività”… anche se dentro i pensieri non mi mancano.

Stamattina parlando con un collega “nella stessa barca”, gli ho detto che probabilmente… dobbiamo cercare le “gioie altrove”.

In fin dei conti è stato un mese pieno di tanti momenti belli. Il matrimonio di mia sorella, la stupenda esperienza del cantiere… penso che Settembre dovrò ricordarlo così.

Certo oggi avrei potuto mettere la ciliegina sulla torta… ma si vede che devo sapermi accontentare.

Senza dubbio però, devo impegnarmi di più. L’esame non era impossibile… però non sapevo farlo sufficientemente bene e così dopo circa un’ora sono andato via.

La soluzione non arrivava. Guardavo e riguardavo quell’esercizio e sebbene l’avessi iniziato… non riuscivo a finirlo.

Maledetti circuiti, maledetto assembly.

La felicità non era in quel compito. La felicità era negli altri.

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. DAi adesso che la felicità debba derivare da un esame da un voto o dallo studio… che tristezza. (almeno per me la felicità si trova in noi stessi e in altre cose ) Bisogna imparare ad apprezzare le piccole cose belle di ogni giorno che anche se non ci rendiamo conto ci accadono eccome… andrà meglio la prossima volta 🙂

  2. Quoto al 100% il commento di Barbara P|xel, coraggio, comincia dalle piccole cose e procedi!

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.