Tacchi bianchi.

Ho visto le scarpe del vestito di mia sorella.

Adesso devo scappare a pranzo da mia zia… nel pomeriggio magari vi racconto qualcosa.

Certo che a me il cuore batte… non voglio immaginare il loro.

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

  1. Quando mi sono sposato io, il 3 maggio del 2003, sono rimasto tranquillissimo fino al giorno del matrimonio … un’ora prima … panico totale!!! Che bei ricordi!

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.