L’incoerenza.

Sì, certo, l’incoerenza è una gran brutta piaga della vita umana. Ma guardate intorno quanta ce n’è. L’incoerenza di chi predica bene e razzola male, di chi non sa essere come è e si adatta a essere come la società vuole che sia. L’incoerenza di chi smentisce continuamente i propri principi, di chi li cambia come le carte d’un gioco, di chi finisce col deriderli. L’incoerenza di chi si adatta al mutare del vento politico, di chi, pur di restare sempre a galla, adotta una sola bandiera, il camaleontismo. L’incoerenza di chi non sa fare andare d’accordo il sentimento d’amore con le pulsioni sessuali, tradendo il coniuge cui pure vuole bene. L’incoerenza di chi, perduta la fede in Dio, si tiene addosso la tonaca di prete o, se è laico, la sovrastruttura di pratiche religiose. E così via. Ognuno di noi, se ci guardiamo bene dentro, è impastato di incoerenze.

Tratto da: “L’incoerenza” di Luigi Grande (magistrato e scrittore)

E aggiungo io… l’incoerenza di chi, pur sapendo che il Natale altro non è che l’accoglienza di un Dio che si fa uomo, non riesce farlo diventare uno stile per la propria vita e si dimentica che… da oltre due millenni, Dio è uomo… in ogni uomo.

Non c’è bisogno di cercare distante per trovare Dio ed accoglierlo.

Emanuele

P.S.: Natale sta arrivando… sapremo annullare le nostre incoerenze?

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

3 commenti » Scrivi un commento

  1. L’incoerenza di chi, come me, predicava l’amore a tutti i costi e ha finito per uccidere suo figlio che doveva nascere… e lasciare il suo grande amore per sempre.
    L’incoerenza fa malissimo agli incoerenti con sé stessi.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.