Alba e tempesta…

Vestita di alba e tempesta danzi tra le mie mani e scivoli lenta come neve
il mondo incomincia a svegliarsi ma noi non ancora noi restiamo qui senza far rumore
stai entrando nel mio cuore e non ti fermi
e non c’è niente di speciale
ma ora so dove sei quando non ci sei
si che so dove sei quando non ci sei
ti fermi qui

qui
vicino a me
dentro di me
il tuo silenzio fa un suono che vibra armonioso e caldo e scende giu lento nelle ossa
discesa veloce, eccitante verso la gioia che ti illumina
lenta come neve

stai entrando nel mio cuore e non ti fermi
e non c’è niente di speciale
ma ora so
dove sei quando non ci sei
si che so dove sei quando non ci sei
ti fermi qui

qui
vicino a me
dentro di me
stai entrando nel mio cuore e non ti fermi
e non c’è niente di speciale
ma ora so
dove sei quando non ci sei
si che so dove sei quando non ci sei
ti fermi qui

qui
dentro di me

(Litfiba – Alba e tempesta)

E’ proprio così… sto vedendo entrambe le cose, insieme.

Vedo l’alba… ma vedo anche una tempesta. Chissà quando tornerà il sereno, dove mi troverò.

Vado a studiare…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.