Donna al volante…

Ora, non voglio cadere nei soliti luoghi comuni ma… leggete questa storia e provate a trarne una conclusione diversa…!

Guida mentre telefona e sta al pc

Una giovane donna parlava al cellulare e lavorava con il pc portatile sulle ginocchia mentre era alla guida dell’auto. Il suo comportamento sospetto, su un’autostrada svizzera, è stato notato da altri automobilisti preoccupati dalla sua vettura che procedeva a zigzag. Così è stata allertata la polizia che ha subito fermato la signora 34enne, le ha ritirato la patente e l’ha denunciata.

La donna, a bordo della propria auto, percorreva l’A3, un’autostrada nel nord-est della Svizzera, quando all’altezza di Murg, nel cantone di San Gallo, la sua vettura ha iniziato a zigzagare senza che la conducente se ne preoccupasse più di tanto. Le continue sbandate e i cambiamenti continui di corsi hanno invece innervosito gli altri automobilisti che hanno avvertito la polizia.

Quando gli agenti l’hanno finalmente bloccata, la signora, che lavora nel settore vendite di un’impresa, è caduta dalle nuvole, dicendo che non credeva fosse vietato guidare in quel modo. “Io guido sempre così”, ha spiegato con candore ai poliziotti. Gli agenti, a quel punto, le hanno ritirato la patente e fatto scattare la denuncia.

Fonte: TgCom.it

Come si può valutare una donna del genere se non come “pericolo costante”? 😛

Certo che il mondo è pieno di persone strambe… 😕

P|xeL

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.