Ferrari lenta, io assonnato.

Yaawwhn. Ho fatto un pisolino di *qualche oretta* (3…? 4? :-P) ma penso di meritarlo: erano 2 giorni che mi alzavo ad orari “disumani” (…comodista! :-D) per seguire le fasi del Gran Premio… che delusione però.

Prima delle qualifiche di ieri, la Ferrari ha deciso di cambiare il motore anche a Schumacher… e così le due Ferrari son partite arretrate di 10 e 20 posizioni. Una gara tutta in salita…

Penso che il quinto e sesto posto sia il massimo che potevano agguantare (da notare che la strategia di Massa lo ha portato davanti a Schumi) però certo, non è questa la Ferrari che mi piace vedere…

Doppietta Renault, certo, ha vinto Fisichella ed è meglio sia per noi italiani che per la divisione dei punti in campionato… ma, che rabbia per la felicità di Briatore. E’ uno sbruffone che non sopporto. 😐

Il prossimo appuntamento è adesso in Astralia il 2 Aprile…

Tornando a noi comunque, oggi è stata la classica giornata “uggiosa”: niente solo, il cielo totalmente coperto senza però lasciare una goccia d’acqua. Tra l’altro lo scirocco ha portato così tanta sabbia che persino le strade per terra erano ingiallite: assurdo, non era mai successo così.

Ho trovato la povera 500, lavata 2 giorni fa, ricoperta completamente di un velo giallo… sigh sigh! 🙁

C’è chi si sveglia e trova le auto piene di neve… e chi invece, si sveglia… e le trova ricoperte di sabbia rossa…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.